Maturità, al Galvani di Bologna studenti del classico soddisfatti

Maturità, al Galvani di Bologna studenti del classico soddisfatti

Tacito inaspettato ma versione ritenuta non difficile
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Inaspettata, la versione di Tacito ha colto di sorpresa gli studenti del liceo ‘Galvani’ di Bologna che oggi hanno svolto la seconda prova di maturità. Un po’ perché proprio questo autore era stato proposto agli studenti dal ministero per la simulazione di qualche settimana fa ma anche perché nel 2015 fu scelto Tacito per la versione di latino dei maturandi dei licei classici. Al netto di questa considerazione, la versione è stata descritta dagli studenti intervistati da diregiovani.it come generalmente “fattibile”, “non difficile” e per alcuni “il testo a commento potrebbe addirittura aver agevolato rispetto alla sola traduzione”.

Nello stesso liceo alcuni studenti hanno fatto la maturità linguistica e per tutti loro, all’unanimità, la prova d’inglese era facile, quella di spagnolo facilissima. La prova orale invece divide gli studenti, qualcuno ipotizza che possa dare più libertà di esprimersi attraverso gli argomenti, per qualcun altro la modalità a estrazione della busta complica tutto sulla carta perché è come dover creare una tesina sul momento facendo collegamenti a brucia pelo. Altri semplicemente aspettano. Fondamentalmente l’ultimo traguardo di questa maturità è, come sintetizza uno studente, “una vera incognita, sia per gli studenti che per i professori, per cui e’ tutto da vedere”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it