Meduse nel Mediterraneo: quali sono e cosa fare in caso di puntura

Meduse nel Mediterraneo: quali sono e cosa fare in caso di puntura

In caso di punture, lavate subito e ripetutamente con acqua di mare l’area interessata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

L’estate 2019 si apre con una grande proliferazione di meduse nel Mediterraneo. In soli 6 anni, dal 2009 al 2015, gli avvistamenti sono decuplicati, con un picco sostanziale nel 2013.
Sono questi i dati raccolti dal progetto “Occhio alla medusa” di MareVivo e confermati da recenti studi del CNR.

Le meduse nel Mediterraneo

Esistono svariati tipi di meduse nel Mediterraneo.
Ecco quelle da tenere d’occhio.

Cosa fare in caso di puntura di medusa

Se vi punge una medusa lavate subito e ripetutamente con acqua di mare l’area interessata e asportate con delicatezza i residui di tentacolo.
Evitare di grattarsi o di strofinare la sabbia o di ricorrere a medicazioni estemporanee con ammoniaca, aceto, alcool o succo di limone.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it