Come riconoscere un ragno violino e cosa fare in caso di morso

Come riconoscere un ragno violino e cosa fare in caso di morso

Il Loxosceles rufescens è uno dei ragni più velenosi presenti in Italia.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Aumentano i casi di morso da ragno violino in Italia, dove le calde temperature raggiunte in questi giorni hanno fatto uscire allo scoperto il timido aracnide eremita.

Piccolo e dall’aspetto innocuo, il ragno violino è solitamente schivo agli ambienti aperti, ai quali preferisce gli spazi piccoli, come le scarpe o battiscopa. Da qui il soprannome “eremita”. Rintanato nelle case durante l’inverno, con il caldo tende ad affacciarsi all’esterno e può essere trovato in giardini e parchi.

Ma perché tanta paura di un piccolo ragno?

In realtà il Loxosceles rufescens (questo il suo nome ufficiale), può creare non pochi problemi agli esseri umani. E’ uno dei ragni più velenosi presenti in Italia.

Il morso del ragno violino

Inizialmente asintomatico, senza dolore o reazioni cutanee, il morso del ragno violino si fa sentire 48-72 ore dopo.
La parte interessata si arrossa, brucia e prude, può diventare necrotica e ulcerarsi. La lesione può aggravarsi a causa dei batteri veicolati nei tessuti dalla puntura. Mai sottovalutare il morso del ragno violino, o ancora meglio, quello di qualunque ragno.

In caso di morso lavare accuratamente con acqua e sapone la parte interessata e recarsi in un pronto soccorso.

Non è un ragno aggressivo e preferisce darsi alla fuga che affrontare il pericolo. Tuttavia, può mordere se calpestato o colto di sorpresa.

Come riconoscere un ragno violino

Anche se non siamo tutti entomologi o aracnologi, possiamo comunque imparare a riconoscere il ragno violino.
Di colore marrone-giallastro, spesso presenta una macchiolina scura sul torace che ricorda la forma di un violino, da qui il soprannome.

Di dimensioni piuttosto modeste, il corpo degli esemplari femmina può raggiungere i 13 mm, mentre il maschio, sebbene più piccolino, presenta zampe più lunghe.

A differenza della maggior parte dei ragni che hanno 8 occhi, il ragno violino ne ha sei, raggruppati in tre coppie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it