Bologna, chiusa la summer school della Dire

Bologna, chiusa la summer school della Dire

Con la visita al Resto del Carlino e la consegna degli attestati è terminata l'esperienza degli studenti.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – La visita alla redazione del Resto del Carlino e la consegna degli attestati hanno occupato le ore dell’ultimo giorno di summer school organizzata con i ragazzi delle scuole superiori da diregiovani.it, insieme ai giornalisti della Dire.

Venti studenti hanno incontrato il cronista del Carlino Gianni Leoni, che li ha guidati tra le rotative in azione, spiegando loro come nasce un giornale dalle riunioni di redazione mattutine al menabo’, dalle ribattute serali alla stampa notturna per poter
essere nelle edicole il prima possibile.

Leoni ha raccontato tanti aneddoti del suo lavoro e i tanti trucchi inventati per riuscire a raggiungere persone o luoghi difficili da scovare. Ha parlato della passione per la ricerca, per il brivido del pericolo e della soddisfazione nel portare a casa un’intervista esclusiva prima dei colleghi. “Con i colleghi degli altri giornali siamo amici nemici; nel senso che la sera cenavamo insieme ma poi alla prima occasione ognuno cercava di fregare l’altro” ha scherzato, raccontando che in tutta la sua vita non ha mai considerato il giornalismo un lavoro ma un divertimento, o anche “l’unica cosa che potevo fare nella vita”.

Dopo una perlustrazione tra le scrivanie dei redattori e una panoramica sull’organizzazione dei ruoli all’interno della redazione, i ragazzi hanno ricevuto in regalo la copia della prima pagina del Carlino e sono tornati alla base, nelle stanze
della sede Cisl. Hanno montato alcune immagini della mattinata e della settimana, hanno recuperato gli attestati e restituito il loro feedback sull’esperienza. A conclusione della giornata i saluti dei rappresentanti della segreteria Cisl Enrico Bassani e Alberto Schincaglia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it