#MarcoMengonigoestoHollywood, il cantautore alla prima di The Lion King

#MarcoMengonigoestoHollywood, il cantautore alla prima di The Lion King

La star sul red carpet a Los Angeles
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Marco Mengoni è volato fino a Hollywood per la prima di The Lion King, il live action al cinema dal 21 agosto.

Il cantautore ha sfilato sul red carpet accanto a star del calibro di Beyoncé (accompagnata dalla primogenita Blue Ivy) e Donald Glover, protagonisti del doppiaggio americano, Jamie Foxx, Mario Lopez e Stephan Curry. In smoking nero, Marco non ha sfigurato accanto alle tante star presenti. 

Photo by Alberto E. Rodriguez/Getty Images for Disney

Mengoni ha aggiornato i suoi fan direttamente dal red carpet, attraverso le storie di Instagram. L’arrivo di Beyoncé & company non è così passato inosservato. In poche ore, #MarcoMengonigoestoHollywood è diventato trending topic su Twitter con migliaia di utenti a commentare l’outfit e l’esperienza di Mengoni in America. 

Marco ha, poi, assistito alla prima proiezione del live action Disney in uscita il 21 agosto, in cui dà la voce a Simba.

Ad annunciarlo è stato lo stesso cantante, con un emozionante video pubblicato sui social domenica 7 luglio in cui intona al piano “L’amore è nell’aria stasera” la versione italiana del brano di Elton John “Can You Feel The Love Tonight”.

Il tutto a pochi giorni dalla partenza, il prossimo 14 luglio, di “Fuori Atlantico Tour” una serie di speciali appuntamenti live alla scoperta della natura e delle bellezze italiane nel completo rispetto dell’ambiente.

L’ennesimo riconoscimento, nell’anno in cui festeggia i 10 anni di carriera con 50 dischi di platino, dopo il successo dell’album doppio platino e un tour sold out in Italia ed Europa con oltre 200mila biglietti venduti.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it