#FAMOMUSICA. Tre domande al rapper e cantautore Livio Cori

#FAMOMUSICA. Tre domande al rapper e cantautore Livio Cori

Abbiamo incontrato l'artista napoletano nel backstage di 'Na Cosetta Estiva a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Figlio della lava e del mare, Livio Cori dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2019 in coppia con Nino D’Angelo è in tour in giro per l’Italia. Il rapper e cantautore nato e cresciuto nei quartieri spagnoli fa musica fin da giovanissimo e con il suo primo singolo ha conquistato il numero uno della classifica urban MTV. “Tutta la notte” feat Ghemon lo ha così consacrato come miglior artista emergente nella scena Hip Hop. 

A completare il suo ricco profilo ci sono anche la partecipazione come attore nella serie cult Gomorra (di cui è autore del brano Surdat inserito nella colonna sonora) e le teorie che lo vorrebbero come vera identità del progetto LIBERATO. La sua opera prima “Montecalvario” è un misto di sonorità urban, hip hop, r’n’b ed elettroniche che vanno ad incastrarsi con il flow melodico delle liriche in dialetto napoletano e l’italiano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it