Ecco perché presto spariranno i like da Instagram

Ecco perché presto spariranno i like da Instagram

La novità potrebbe arrivare a breve. Sono partiti i test di prova anche in Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Da piattaforma regina dei like, Instagram si prepara alla rivoluzione. Presto il numero di cuoricini sotto una foto o un video potrebbero non essere più visibili. Sarà solo l’utente che ha pubblicato il post a poter vedere i like che ha ottenuto.

Sono partiti anche in Italia i test che sperimentano l’addio al conteggio dei “mi piace”. Cosa si vedrà? Dalle prime immagini apparse online, sembra che apparirà la dicitura “@utente e altri hanno messo like”. Nessun numero, nessun conteggio. 

Una scelta, quella di Instagram, legata al desiderio di scostarsi dalla cultura ossessiva del like“Vogliamo che Instagram sia un luogo dove tutti possano sentirsi liberi di esprimere se stessi – hanno fatto sapere dai vertici della piattaforma -. Ciò significa aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video condivisi e non su quanti like ricevono”.

Via così l’attenzione ai giudizi e alla “competizione” di like tra gli utenti. Una gara pericolosa che può portare, in qualche caso, alla ricerca di qualsiasi mezzo per scattare la foto perfetta acchiappa like.

Non a caso, sono noti i casi di selfie estremi. Da quelli per strada tra le macchine in corsa a quelli sui binari dei treni, passando per quelli in cima ad altezze notevoli. Non è solo questo però. I “mi piace” spesso condizionano anche il giudizio che gli utenti hanno di loro stessi.

Gli influencer potrebbero non gradire la scelta, partita qualche mese fa con i test in Canada, ma Instagram continua sulla sua strada. Non si tratta di una modifica definitiva, al momento, ma presto potrebbe diventare realtà per tutti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it