"Come lacrime nella pioggia": addio a Rutger Hauer

“Come lacrime nella pioggia”: addio a Rutger Hauer

In Blade Runner pronunciò il discorso più celebre della storia del cinema
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Bravo e cattivo ragazzo, eroe o antieroe. Si è spento all’età di 75 anni, in seguito ad una non specificata malattia, Rutger Hauer, uno degli attori più apprezzati di Hollywood.
La morte risale al 19 luglio scorso, ma la notizia è stata diffuso dal suo agente solo il 24 luglio.

Protagonista di film cult come Ladyhawke, Buffy l’ammazzavampiri, Furia cieca, Batman Begins e Sin City, a consacrarlo fu il ruolo del replicante Roy Batty in Blade Runner, pellicola del 1982 diretta da Ridley Scott.
Per una fortuita coincidenza, il suo iconico personaggio muore nel 2019, lo stesso anno in cui è scomparso l’attore.

In Blade Runner, Hauer pronunciò il discorso più celebre della storia del cinema:

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi:
navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it