fifteen*fifties. PPPattern lancia la open call aperta a tutti

Raccontare gli anni Cinquanta in modo personale sotto forma di pattern e con ogni tipo di linguaggio creativo, dall’illustrazione alla fotografia

Roma – Se non ne avete mai sentito parlare fatevi un giro su PPPattern.it, è il primo store digitale dedicato al mondo della creatività seriale italiana, grazie alla collaborazione con giovani artisti e professionisti che provengono da vari ambiti della cultura visiva: illustratori, grafici, digital artist, infografici, art director, designer, urban artist, fumettisti, architetti, paper artist. La start-up nata alla fine del 2018, ha un catalogo di 160 pattern realizzati da 40 artisti dove è possibile vedere e acquistare carte da parati, elementi decorativi e cancelleria di design customizzati.

Alla base del progetto c’è un intento fortemente culturale e sistemico, ovvero la volontà di monitorare il talento italiano, cercando di valorizzarlo e di promuoverlo localmente e in ambito internazionale: ecco perché PPPattern lancia fifteen*fifties.
Si tratta della prima open call ufficiale aperta a tutti, senza limiti legati a maturità professionale, età o competenze specifiche. Il tema sono gli anni Cinquanta, da raccontare o reinterpretare in modo personale sotto forma di pattern e con ogni tipo di linguaggio creativo (dall’illustrazione alla fotografia).

In palio ci sono: una mostra collettiva (5-29 dicembre 2019), un catalogo digitale dei 15 lavori selezionati (scaricabile gratuitamente); e poi la possibilità, per 3 dei vincitori, di entrare nella PPPattern crew e quindi di essere prodotti, come sta già accadendo per altri 40 professionisti. A valutare i lavori ci sono 5 super esperti nei loro specifici settori di riferimento (art direction, design, interior design, architettura, comunicazione) come Angela Pastore, Carlotta Berta, Cinzia Pagni, Laura Traldi e Stefano Mirti.

“fifteen*fifties” è realizzato in collaborazione con Contemporary Cluster – Galleria di arte contemporanea di Roma, in Via dei Barbieri 7. Spazio che dal 30 maggio 2019 ospita lo show-room di PPPattern.

Il progetto ha l’obiettivo di creare sinergie e mescolare creatività, arte, architettura e storia. Spunti che vedranno anche un momento di confronto culturale e accademico il 5 dicembre 2019, in occasione dell’inaugurazione della Mostra.

Regole e informazioni per partecipare sono su pppattern.it, c’è tempo fino al 30 settembre per la consegna degli artwork.

In bocca al lupo!

2019-07-25T12:54:16+02:00