Russia: la curiosa storia di Charles Utkins, il gatto "psichico"

Russia: la curiosa storia di Charles Utkins, il gatto “psichico”

Il gatto ha trovato lavoro nello studio di una medium
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Una strana storia risalente al 2017 arriva dalla Russia, dove un gatto “psichico” ha trovato lavoro presso una medium dopo aver fatto “impazzire” il precedente proprietario.

Dmitry R, della città di Blagoveshchensk, ha raccontato al Siberian Times la sua disavventura con un micio di nome Charles Utkin, preso in custodia  dopo la morte della zia.
Notò quasi subito che il gatto era inquietante: secondo lui possiede strane abilità, come quella di comparire nelle stanze, nonostante le porte chiuse.

Oltre alle doti da ninja, Charles Utkin avrebbe anche il potere di leggere la mente, ma, soprattutto, di influenzare i pensieri delle persone.

“Mi ha fatto andare a fare shopping per comprare ciò di cui aveva bisogno”. Oppure, “Mi ha fatto svegliare alle 5 di notte con una voglia così grande di pesce che sono uscito a comprarlo. Ma a me il pesce proprio non piace e dopo averlo dato al gatto, la mia fame è scomparsa.”

Dmitry ha raccontato che il gatto ogni tanto fissava il vuoto, evidentemente vedendo cose che gli umani non potevano.

Una medium di una città vicina sentì parlare del gatto psichico e volle conoscerlo. Dopo un breve incontro, la donna ha pagato 5 milioni di rubli – circa 70mila euro – a Dmitry pur di averlo.

L’animale ha così trovato un posto di lavoro nel suo studio, dove darà una mano nel risolvere casi extrasensoriali…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it