L’unico modo per essere davvero sicure è fare un test ogni mese?...

L’unico modo per essere davvero sicure è fare un test ogni mese?…

Buongiorno,
scrivo qui perché da un pò non riesco a vivere la sessualità con serenità. Ho smesso di prendere la pillola perché mi causava troppi effetti collaterali e ho iniziato ad usare il preservativo, considerando il ciclo un segnale di non avvenuta gravidanza.
Ultimamente però ho letto molte esperienze di donne che hanno avuto il ciclo e hanno scoperto comunque di essere incinte e mi sono molto preoccupata, poiché da quello che ho dedotto, seppur mi sembri un assurdo spreco di soldi, l’unico modo per essere davvero sicure è fare un test ogni mese. È davvero così?
Ho fatto un test per praticamente ogni mese, poi ho deciso di calmarmi e non farli più. Oggi però sono in ritardo di cinque giorni e l’ansia ha cominciato a farsi sentire. L’ultimo rapporto risale a fine luglio, probabilmente qualche giorno dopo l’ovulazione, poi sono andata in vacanza e non ne ho più avuti. Abbiamo usato il preservativo dall’inizio, alla fine non l’abbiamo controllato con l’acqua perché non ne avevamo la possibilità, ma a occhio non sembrava rotto, inoltre lui è uscito ad eiaculazione appena iniziata. Ho avuto il ciclo i primi di agosto, è durato sette giorni, di cui i primi tre abbondanti con sangue rosso scuro e denso, gli altri sempre più scarsi con sangue tendente al marroncino. Un ciclo così, che per me è normale, è abbastanza per escludere la gravidanza?
Grazie in anticipo, per la risposta.

Ofelia, 17 anni


Cara Ofelia,
in realtà il preservativo è un metodo altamente sicuro se usato e conservato nel modo giusto. E’ importante utilizzarlo sempre e da inizio rapporto, conservarlo lontano da fonti di calore e verificare, a fine, rapporto che non ci siano micro fori o lacerazioni. Inoltre, protegge dalle malattie sessualmente trasmissibile e si può acquistare facilmente in diversi posti (farmacia, supermercati, distributori. etc…).
Detto ciò, ci viene da pensare che molte delle tue paure siano più legate alla relazione che hai con la sessualità, forse c’è qualcosa che non ti fa stare tranquilla, di questo varrebbe la pena fare una riflessione.
Capiamo che hai già provato anche con la pillola, ma esistono molto metodi contraccettivi in commercio, magari parlandone con il ginecologo potrai trovare quello più adatto alle tue esigenze.
Chiaramente concordiamo con te che non è possibile effettuare un test tutti i mesi, l’arrivo del ciclo è sufficiente per capire che non si è incinta, ma soprattutto ciò che fa eludere una gravidanza è l’uso della contraccezione.
Riguardo a donne con il ciclo in gravidanza, spesso le perdite da impianto o altri fenomeni patologici vengono confusi con le mestruazioni, in realtà, con un pò di attenzione, si possono cogliere delle differenze.
Nel tuo caso, dal momento che hai usato il preservativo e che il rapporto è avvenuto dopo l’ovulazione, non c’è motivo di preoccuparsi, siamo certi che il ritardo sia fisiologico.
Un caro saluto!

 

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it