9 modi per sopravvivere al rientro a scuola con Spotify

L’estate sta finendo: 9 modi per sopravvivere al rientro a scuola con Spotify

Solo perché l’estate è finita, non significa che deve finire anche lo streaming!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Le vacanze estive stanno per diventare soltanto un ricordo come i tramonti sulla spiaggia ed è ora di affrontare i fatti: la scuola sta per iniziare.
Ma solo perché l’estate è finita, non significa che deve finire anche lo streaming: Spotify è un ottimo compagno di studio!

Spotify viola il copyright

Quest’anno puoi raddoppiare le tue lezioni di storia via podcast, puoi condividere facilmente i tuoi brani preferiti con i compagni di classe o prendere seriamente la tua sessione di studio con una playlist perfetta!

Ecco qualche consiglio utile per usare Spotify al meglio anche durante il periodo scolastico:

1. Podcast per tutte le occasioni

Continua ad imparare anche fuori dall’aula con i podcast e impressiona i tuoi insegnanti con qualche curiosità della mitologia greca, oppure esplora nuovi argomenti e stupisci la classe. Clicca su “Podcast” nell’app Spotify e scoprili tutti, compresi i molti Spotify Originals che la piattaforma ti propone.

2. Parlez-vous français?

Hai perso le parole? Se ti è piaciuta così tanto l’estate che hai dimenticato il francese (e magari anche l’inglese), lo capiamo. Riprendi le tue conoscenze di lingua straniera, o dimostra a tutti che il latino non è morto, ascoltando il corso di lingua che preferisci tramite podcast durante l’ora di studio.

3. Ascolta la tua musica offline

Non preoccuparti se la tua palestra è stata costruita con blocchi di cemento e la connessione Wi-Fi è lontana decenni. Con un account Spotify Premium, puoi scaricare le tue playlist prima di iniziare ad allenarti ed ascoltare la tua musica offline!

4. Condividi le tue playlist con gli amici

Shakespeare ha detto: “Non prendere in prestito e non prestare mai”, ma forse non sapeva ancora che sarebbe esistito Spotify. Con Spotify Codes puoi facilmente aggiungere tra i preferiti le playlist e le canzoni di amici e puoi condividere le tue. Scopri qui come funziona!

5. Creare una playlist condivisa con i tuoi amici

Con le playlist condivise, chiunque abbia un account Spotify può contribuire con le proprie canzoni preferite! Questo non solo è divertente sul momento, ma servirà anche per farci prendere dalla nostalgia fra qualche anno, ricordando tutte quelle canzoni che hai scelto insieme ai tuoi amici. Scopri come fare una playlist condivisa qui.

6. Migliora il tuo sonno con le playlist rilassanti

Le vacanze estive significano notti brave e dormire fino all’ora di pranzo e tornare ad avere dei ritmi regolari non è facile! Per aiutarti in questo, Spotify ti propone tantissime playlist di musica calma per rilassarvi prima di andare a letto, inizierete a russare in un attimo. Se non riesci a prendere sonno, clicca qui per scoprire tutte le playlist rilassanti!

7. Playlist per le tue sessioni di studio

Ti serve un sottofondo musicale hip-hop anni ’90 per far sparire il mondo intorno a te? O forse i testi ti distraggono e studi meglio con il rumore bianco o la musica classica? Spotify ha playlist che si adattano perfettamente al tuo mood, e non permettono né ai tuoi compagni di classe né ai tuoi fratelli e sorelle di mettersi tra te e i tuoi studi. Scopri il nostro focus hub qui.

8. Pause silenziose, no grazie!

Se stai studiando e hai bisogno costantemente di musica – nel senso che detesti quegli interminabili secondi vuoti tra una canzone che finisce e quella dopo che inizia – puoi cambiare cambiare questa impostazione! Clicca su “Impostazioni”, scorri verso il basso e premi “Play”, e potrai impostare la pausa delle transizioni delle tue tracce.

9. Continuare ad ascoltare canzoni simili quando la tua playlist finisce

Quando la tua playlist o l’album finisce, puoi lasciare che Spotify generi musica simile a quella che hai appena ascoltato, permettendo l’Autoplay. Basta guardare sotto “Impostazioni”, poi andare in “Riproduzione” e scegliere “Autoplay”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it