Rocca Priora, sostenibilità ambientale e solidarietà per ripartire

Rocca Priora, sostenibilità ambientale e solidarietà per ripartire

Al via anno scolastico che sarà plastic-free
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’anno scolastico si apre all’insegna del riuso e della sostenibilità ambientale nel comune di Rocca Priora (RM), ai Castelli Romani. Gli alunni della scuola media e primaria troveranno infatti una borraccia d’alluminio sul loro banco di scuola, offerta dal comune a tutti gli istituti del territorio. Si tratta della prima iniziativa nata a seguito dell’adozione, da parte della giunta comunale, delle linee guida del ministero dell’Ambiente ‘Plastic – free – Liberiamoci dalla plastica’.

“È un importante punto d’inizio per poter cominciare a prendere coscienza con i nostri cittadini e le nostre cittadine dell’importanza di impegnarsi tutti nell’adozione delle buone pratiche di sostenibilità ambientale- sostiene Anna Gentili, sindaca di Rocca Priora– ecco perché partiamo proprio dalla sensibilizzazione dei cittadini e delle cittadine di domani, donando loro le borracce che potranno utilizzare a scuola e nel tempo libero, abbandonando l’uso delle bottigliette di plastica”.

Partire dallo sviluppo di buone pratiche nell’ambiente scolastico, quindi, sperando in un effetto di sensibilizzazione anche sulle famiglie dei giovani studenti. Questo lo scopo dell’iniziativa, che si affianca ad un altro appuntamento sempre promosso dalla giunta comunale: il ‘mercatino del libro usato’, previsto per giovedì 13 settembre, dove gli studenti e le studentesse delle medie, potranno vendere, barattare e comprare i testi scolastici.

“Con questo provvedimento e con il primo Mercatino del libro usato abbiamo pensato alle famiglie, ai ragazzi, alle ragazze e al loro futuro”, spiega Sara Ponzo, assessora alle Politiche Scolastiche. “A Rocca Priora la solidarietà va di pari passo con la sostenibilità ambientale. Due principi imprescindibili per porre le basi per una società migliore in cui vivere e crescere”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it