Ci sono almeno tre buoni motivi per ascoltare il nuovo disco di Post Malone

Ci sono almeno tre buoni motivi per ascoltare il nuovo disco di Post Malone

È su tutte le piattaforme “Hollywood’s Bleeding”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Era uno dei progetti più attesi di quest’anno e giustamente. È su tutte le piattaforme “Hollywood’s Bleeding”, il nuovo disco di Post Malone. Diciassette le tracce che presentano un’artista quasi rinnovato e catturano già dal primo ascolto.

Omogeneità, musica suonata e un sound che valorizza al massimo la vocalità di Post Malone. Un punto in più arriva dalla qualità testuale dei brani.

Tutti buoni motivi per dare almeno un ascolto al disco, anche se non avete mai ascoltato nulla del rapper.

Una coerenza che si mantiene nei numerosi featuring e tutti azzeccati. È questo un altro buono motivo per ascoltare l’album. Nel disco troviamo Ozzy Osbourne, Travis Scott, SZA, Swae Lee, Young Thug, Da Baby, Future, Halsey, Meek Mill, e Lil Baby.

Hollywood’s Bleeding” è stato anticipato da due singoli: “Goodbyes”, che conta ad oggi oltre 255 milioni di stream su Spotify e oltre 24 milioni di views su YouTube, e “Circles”, brano con oltre 33 milioni di stream su Spotify e il cui video su YouTube ha totalizzato oltre 9 milioni di views in soli tre giorni.

Qui di seguito la tracklist completa dell’album:

1.         Hollywood’s Bleeding

2.         Saint-Tropez

3.         Enemies (feat. DaBaby)

4.         Allergic

5.         A Thousand Bad Times

6.         Circles

7.         Die For Me (feat. Future & Halsey)

8.         On The Road (feat. Meek Mill & Lil Baby)

9.         Take What You Want (feat. Ozzy Osbourne & Travis Scott)

10.       I’m Gonna Be

11.       Staring At The Sun (feat. SZA)

12.       Sunflower (feat. Swae Lee)

13.       Internet (Interlude)

14.       Goodbyes (feat. Young Thug)

15.       Myself

16.       I Know

17.       Wow.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it