Da qualche giorno, mi sono resa conto che mi piace un mio amico...

Da qualche giorno, mi sono resa conto che mi piace un mio amico…

Salve, buongiorno voglio raccontarvi due esperienze legate l’una con l’altra.
Da qualche giorno, mi sono resa conto che mi piace un mio amico, io non voglio dichiararmi perché ho paura di rovinare la nostra amicizia.. Ho parlato con mio fratello di questa situazione.. Con la conversazione di mio fratello è venuto fuori che mi frena molto la paura.. Come posso gestirla? Io voglio far uscire fuori i miei sentimenti e non voglio soffrire e tenerli dentro di me.. Ma sono consapevole del fatto se tengo per me qualcosa mi faccio male da sola… Io con il mio amico non voglio dichiarare perché a parte l’ha già capito ma io non voglio perdere la nostra amicizia.. Di recente ho fatto un sogno strano e allo stesso bello.. L’ho sognato, non so eravamo in un carcere nel sogno non si capiva bene c’era un ragazzo o una persona si voleva avvicinare a me.. Il mio amico mi ha protetta o l’ha picchiata… Io e questo mio amico abbiamo un’amica in comune, mi ha detto che anche lui piaccio , però gli ha detto cose belle e brutte sul mio conto.. Lei non vuole dirmi niente.. IO non voglio fare assolutamente niente, a volte l’ho cerco per uscire e per stare insieme.. Ma non mi voglio dichiarare.. Cosa ne pensate di tutto ciò e del sogno invece?
Di recente sto anche uscendo anche con un ragazzo, ho osservato che lui è già preso con me e ci sono uscita due volte.. Ieri siamo usciti, invece di vedere lui vedevo l’altro ragazzo..
mi ha portato in un bel panorama.. Mi ha  ha accompagnata a casa, quando mi ha sfiorato e quasi preso la mano ho sentito un’emozione… Però mi sono detta a me piace il mio amico.. Dopo non vedevo più il mio amico ma vedevo lui..
Secondo voi cosa dovrei fare e pensare?
Grazie e vi auguro una buona giornata

Lucia, 21 anni


Cara Lucia,
impossibile dirti cosa pensare o come agire; l’unica cosa che possiamo fare dal nostro punto di vista esterno è fornirti degli spunti di riflessione su cui poterti fermare per dare luce ai tuoi timori e ai sentimenti che provi per questo ragazzo.
Già ci scrivi che grazie al confronto con tuo fratello hai compreso che è la paura a renderti confusa e a bloccarti.
Ci sembra che il timore maggiore sia quello di scardinare un equilibrio, quello rappresentato dal rapporto di amicizia. Esporsi significherebbe rimettere in discussione tutto, forse anche la vicinanza poiché nel confessare i propri sentimenti si rischia di sentirsi troppo esposti e di dover giustificare le proprie azioni.
Ti invitiamo a pensare che i cambiamenti, nonostante richiedano energia, non hanno una valenza negativa, anzi; il cambiamento e la crescita sono fisiologici e in ogni caso vitali.
Non puoi avere la certezza di come evolveranno le cose e se ci sarà un lieto fine ma restando nella tua posizione non saprai mai cosa c’è dall’altra parte.
I tempi e le modalità ovviamente puoi deciderle in base a ciò che ti mette più a tuo agio.
In linea generale i tuoi sentimenti ci sembrano chiari ed inequivocabili; quello forse da comprendere è in cosa si incarna la paura che provi: un rifiuto? una maggiore intimità emotiva e fisica? prova a capire le radici di tale immobilità.
Per quanto riguarda il sogno è difficile farne una lettura conoscendo così poco di te e avendo un piccolo frammento come quello che ci fornisci ma in linea di massima il senso di protezione che ci racconti ci fa pensare ad un rapporto di fiducia importante.
Ti suggeriamo di affrontare le “voci fuori dal coro”, ossia l’amica che ti fa intuire cose poco piacevoli dette sul tuo conto, chiedendo spiegazioni direttamente a lui o ignorando tutto ciò poiché sappiamo che un passaparola può distorcere e male interpretare  le intenzioni altrui.

Torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it