Imparare a programmare: con 'Coding Creativo' è facile e intuitivo

Imparare a programmare: con ‘Coding Creativo’ è facile e intuitivo

Un'iniziativa per studenti e non solo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – Aiutare chi vuole avvicinarsi al variegato mondo della programmazione, grazie a video di tutoraggio, consigli pratici e informazioni a vari livelli, questo lo scopo del blog ‘Coding Creativo’ che parla a chi vuole capire come affrontare ed interpretare Scratch, Algobuild, linguaggio C++ e Javascript.

Nato dall’idea della docente Cristina Galfo e attivo da febbraio di quest’anno, Coding Creativo si rivolge a bambini e ragazzi, con accessi registrati dagli Stati Uniti fino all’India. Il ‘coding’ è il termine inglese che si può tradurre in italiano con ‘programmazione informatica’ e serve a sviluppare, oltre che a software e siti web, l’attitudine a risolvere problemi piu’ o meno complessi.

“È nato dall’esigenza di fornire materiale agli studenti per fare i compiti e avere i mezzi per capire gli esercizi anche a scuola- spiega Cristina Galfo- per fornire delle linee guida a chi parte da zero e per comprendere il linguaggio informatico. Purtroppo in giro non c’è ancora molto materiale su cui fare riferimento, così, ho pensato di realizzare una piattaforma che aiutasse con tutorial, esercizi e informazioni chiare, gli studenti delle scuole”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it