Ho paura di aver trasferito eventuali spermatozoi su vestiti, oggetti che ho toccato...

Ho paura di aver trasferito eventuali spermatozoi su vestiti, oggetti che ho toccato…

Cari esperti,
vorrei chiedervi una cosa che ultimamente mi tartassa e impedisce di vivere serenamente. Circa un mese fa ho fatto dei preliminari con il mio ragazzo è sono probabilmente venuta in contatto con il suo liquido pre-seminale. Sicuramente sono venuta in contatto con questo liquido con le mani, ma poi, prima di avere la possibilità di lavarle, mi sono toccata i capelli, i vestiti, braccialetti che avevo, la borsa per cercare delle cose, il cellulare e varie altre superfici, come porte, superfici del bagno, forse cassetti e altri indumenti che avevo nella stanza etc… In quel momento non mi sono preoccupata pensando che le mie mani fossero asciutte e non ci fosse problema ma a distanza di poco tempo ho iniziato ad agitarmi. Ho paura di aver “trasferito” eventuali spermatozoi sopra i vestiti, oggetti, superfici che ho toccato e che adesso, toccando nuovamente queste cose, io rischi di portarli all’internobdella vagina (lavandomi, pulendomi con la carta igienica etc..). So che è passato del tempo ma ormai vivo con questo terrore… ho paura che eventuali spermatozoi siano ancora presenti e vivi, e non riesco più a fare le normali attività senza controllare ogni cosa che tocco. Ho persino paura ogni volta che metto le mutande…. Potete aiutarmi? Quanto tempo vivono gli spermatozoi? E per quanto tempo sono capaci di fecondare?
Inoltre, io credo di essere venuta in contatto solo con il liquido per-seminale…ma nel caso mi sbagliassi e fossi venuta in contatto anche con il liquido seminale vero e proprio e lo sperma, adesso potrei stare tranquilla lo stesso?
Ormai sono talmente agitata che non riesco a fare niente…
Grazie in anticipo

Marti, 18 anni



Cara Marti,
puoi stare tranquilla da quello che ci hai detto non vi è alcun rischio. Per quanto in letteratura il dibattito è ancora controverso rispetto al liquido preseminale, gli ultimi studi affermano che non ci dovrebbero essere degli spermatozoi mobili capaci di fecondare. Se fosse stato sperma vuol dire che il tuo ragazzo ha avuto una eiaculazione completa. E seppure fosse stato sperma è impossibile che dopo tutti i passaggi che hai fatto e i giorni passati vi sia una contagio, considera che lo sperma a contatto con le superfici e agenti esterni non riesce a sopravvivere se non per pochi istanti in quanto non vi sono le temperature e il ph idonei. Ad esempio per conservarli due o tre giorni ci vorrebbe una temperatura di 4 °C (la temperatura di un frigorifero), e comunque aggiungere alcune apposite sostanze criopreservanti.
Quindi puoi stare tranquilla.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it