Emmy Awards: 'Game of thrones' entra nella storia con 32 nomination

Emmy Awards: ‘Game of thrones’ entra nella storia con 32 nomination

Appuntamento questa notte alle 2, ora italiana, su Rai4
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si accendono i riflettori sulla 71esima edizione degli Emmy Awards. Questa notte alle 2 (ora italiana), prenderà il via dal Microsoft Theater di Los Angeles la cerimonia di premiazione delle migliori serie tv. Per la quarta volta nella loro storia, quest’anno gli Emmy non avranno un presentatore. Sulla serata Charlie Collier, CEO di Fox Entertainment, canale che manderà in onda l’evento, ha specificato: “Ci saranno momenti di intrattenimento, un numero di apertura e delle sorprese”. 

A fare incetta di nomination, tra le serie favorite e senza troppa sorpresa, è l’ultima stagione di “Game of thrones” che entra nella storia dell’evento con ben 32 nomination. A seguire, ‘The Marvelous Mrs. Maisel’, con 20 nomination e la serie sorpresa ‘Chernobyl’ con 19. Come ogni anno, ad essere premiate sono le serie tv andate in onda dal mese di giugno dell’anno precedente al mese di maggio dell’anno corrente

In Italia l’evento sarà trasmesso su Rai4 dalle 01:45 alle 05:00, con il commento del giornalista ed esperto di serialità televisiva Andrea Fornasiero e della conduttrice radiofonica e digital entertainer Annie Mazzola. 

Queste le nomination

Miglior serie drammatica
Better Call Saul
Bodyguard
Game of Thrones
Killing Eve
Ozark
Pose
Succession
This Is Us

Miglior serie commedia
Barry
Fleabag
The Good Place
The Marvelous Mrs. Maisel
Russian Doll
Schitt’s Creek
Veep

Miglior miniserie
Chernobyl
Escape At Dannemora
Fosse/Verdon
Sharp Objects
When They See Us

Miglior film per la TV
‘Bandersnatch’ (Black Mirror)
Brexit
Deadwood: The Movie
King Lear
My Dinner with Hervé

Migliore attrice protagonista in una serie drammatica
Emilia Clarke (Game of Thrones)
Jodie Comer (Killing Eve)
Viola Davis (How To Get Away With Murder)
Laura Linney (Ozark)
Mandy Moore (This Is Us)
Sandra Oh (Killing Eve)
Robin Wright (House of Cards)

Migliore attore protagonista in una serie drammatica
Jason Bateman (Ozark)
Sterling K. Brown (This Is Us)
Kit Harington (Game of Thrones)
Bob Odenkirk (Better Call Saul)
Billy Porter (Pose)
Milo Ventimiglia (This Is Us)

Migliore attrice protagonista in una serie commedia
Christina Applegate (Dead To Me)
Rachel Brosnahan (The Marvelous Mrs. Maisel)
Julia Louis-Dreyfus (Veep)
Natasha Lyonne (Russian Doll)
Catherine O’Hara (Schitt’s Creek)
Phoebe Waller-Bridge (Fleabag)

Miglior attore protagonista in una serie commedia
Anthony Anderson (Black-ish)
Don Cheadle (Black Monday)
Ted Danson (The Good Place)
Michael Douglas (The Kominsky Method)
Bill Hader (Barry)
Eugene Levy (Schitt’s Creek)

Migliore attrice protagonista in una miniserie o film
Amy Adams (Sharp Objects)
Patricia Arquette (Escape At Dannemora)
Aunjanue Ellis (When They See Us)
Joey King (The Act)
Niecy Nash (When They See Us)
Michelle Williams (Fosse/Verdon)
Miglior attore protagonista in una miniserie o film
Mahershala Ali (True Detective)
Benicio del Toro (Escape At Dannemora)
Hugh Grant (A Very English Scandal)
Jared Harris (Chernobyl)
Jharrel Jerome (When They See Us)
Sam Rockwell (Fosse/Verdon)

Migliore attrice non protagonista in una serie drammatica
Gwendoline Christie (Game of Thrones)
Julia Garner (Ozark)
Lena Headey (Game of Thrones)
Fiona Shaw (Killing Eve)
Sophie Turner (Game of Thrones)
Maisie Williams (Game of Thrones)

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica
Alfie Allen (Game of Thrones)
Jonathan Banks (Better Call Saul)
Nikolaj Coster-Waldau (Game of Thrones)
Peter Dinklage (Game of Thrones)
Giancarlo Esposito (Better Call Saul)
Michael Kelly (House of Cards)
Chris Sullivan (This Is Us)

Migliore attrice non protagonista in una serie commedia
Alex Borstein (The Marvelous Mrs. Maisel)
Anna Chlumsky (Veep)
Sian Clifford (Fleabag)
Olivia Colman (Fleabag)
Betty Gilpin (Glow)
Sarah Goldberg (Barry)
Marin Hinkle (The Marvelous Mrs. Maisel)
Kate McKinnon (Saturday Night Live)

Miglior attore non protagonista in una serie commedia
Alan Arkin (The Kominsky Method)
Anthony Carrigan (Barry)
Tony Hale (Veep)
Stephen Root (Barry)
Tony Shalhoub (The Marvelous Mrs. Maisel)
Henry Winkler (Barry)

Migliore attrice non protagonista in una miniserie o film
Patricia Arquette (The Act)
Marsha Stephanie Blake (When They See Us)
Patricia Clarkson (Sharp Objects)
Vera Farmiga (When They See Us)
Margaret Qualley (Fosse/Verdon)
Emily Watson (Chernobyl)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film
Asante Blackk (When They See Us)
Paul Dano (Escape at Dannemora)
John Leguizamo (When They See Us)
Stellan Skarsgård (Chernobyl)
Ben Whishaw (A Very English Scandal)
Michael K. Williams (When They See Us)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it