Sono arrivate altre perdite ma come se si fosse rotto qualcosa...

Sono arrivate altre perdite, come se si fosse rotto qualcosa…

Salve esperti vi scrivo per chiedervi un’informazione, stamattina io alla mia ragazza le ho fatto un ditalino un pò forte, fino a qui tutto bene solo che dopo gli sono venute delle perdite… Almeno noi pensavamo così perché poi non erano sparite così abbiamo fatto il rapporto completo col
preservativo poi alle 8 e 50 le sono arrivate altre perdite ma come se si
fosse rotto qualcosa cosa può essere? Non c’è il pericolo che sia incinta
vero?…. Grazie per la risposta

Anonimo


Caro Anonimo,
non crediamo ci siano rischi significativi per una gravidanza indesiderata, visto che non è avvenuto nessun contatto senza il preservativo.
Se per la tua fidanzata è stato il primo rapporto sessuale, il sangue è normale, segna la rottura dell’imene e quindi la perdita della verginità. Nello specifico L’imene è una membrana elastica che può rompersi solo in alcuni punti ma restare in altri e questo spiegherebbe anche sanguinamenti successivi.
Addirittura facendo sport, in alcune circostanze, tale sottile membrana può lacerarsi prima di avere un rapporto. Può succedere che qualsiasi oggetto (anche le dita, quindi) inserite in profondità nella vagina possono far perdere la verginità.
Inoltre ricorda solo attraverso una visita ginecologica è possibile stabilire se vi è stata la rottura dell’imene.
Se invece non è il vostro primo rapporto, le perdite che manifesta la tua ragazza possono essere dovute a quel “un pò forte” durante la masturbazione e che con il rapporto successivo possono aver accentuato un’irritazione già presente. Le abrasioni della mucosa vaginale si verificano per esempio se il rapporto è stato violento, intenso, o perché la mucosa vaginale è infiammata a causa di vaginiti oppure in presenza di secchezza vaginale. L’attrito e lo sfregamento potrebbero quindi creare dei graffi sulle pareti e provocare le perdite. Se le perdite dovessero continuare sarebbe importante rivolgersi al medico curante per comprendere meglio cosa sia successo ed intervenire nel modo giusto.
Speriamo di averti aiutato.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it