Ci sono possibilità di aver avuto due falsi cicli? ho l'ansia...

Ci sono possibilità di aver avuto due falsi cicli? Ho l’ansia…

Scrivo qui perché spero mi tranquillizziate almeno un minimo circa la mia situazione. soffro d’ansia e da settimane non faccio che pensare ad una gravidanza, che per me al momento sarebbe indesiderata. l’ultimo rapporto risale agli ultimi giorni di luglio ed é stato protetto dal profilattico, che per varie ragioni non siamo riusciti a controllare se non a occhio. lui é uscito appena iniziata l’eiaculazione e, nel serbatoio, c’era già qualche goccia di sperma (quindi son quasi sicura che in cima non fosse bucato). sull’asta non abbiamo visto buchi ma, anche se ci fossero stati, credo che lo sperma non fosse abbastanza da colare giù dal serbatoio. il ciclo mi é infatti tornato 12 giorni dopo il rapporto (che presumo abbia avuto luogo qualche giorno dopo l’ovulazione) ed é stato normale: é durato una settimana, con sangue più abbondante i primi due giorni. ho avuto un secondo ciclo dopo 29 giorni da quest’ultimo, anch’esso di 6/7 giorni di cui i primi due abbondanti. da un paio di settimane però, ho ripreso ad avere paura e ogni tanto ho nausea (probabilmente dovuta all’ansia). il ciclo dovrebbe tornarmi fra una settimana. ci sono possibilità di aver avuto due falsi cicli o posso stare tranquilla? grazie in anticipo.


Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
da ciò che ci scrivi non vi sono rischi concreti di un’ipotetica gravidanza. Un concepimento può avvenire con un rapporto completo, non protetto, con eiaculazione negli organi genitali femminili durante i giorni fertili della donna. Nel tuo caso ciò non è avvenuto, il rapporto è stato protetto, ed infatti hai avuto ben due cicli successivi.
Riguardo al cosiddetto “falso ciclo” devi sapere che è molto difficile che si verifichi, può accadere a donne che assumono la pillola e in rari casi a donne in gravidanza. Come per il ciclo mestruale, ci sono variazioni e differenze individuali. Solitamente un falso ciclo ha caratteristiche un po’ diverse dalle mestruazioni quanto a durata e quantità. Altra cosa sono le perdite da impianto che possono verificarsi quando l’ovulo viene fecondato, ma hanno un colore e sintomi differenti dal ciclo.
E’ naturale provare un po’ di ansia, ma è anche bene imparare a distinguere i diversi fenomeni fisiologici soprattutto quando si sono usate le giuste precauzioni come nel tuo caso.
Probabilmente la nausea come dici tu stessa può essere legata all’ansia o comunque ad alti aspetti non collegati ad una gravidanza.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it