Marvel spazza via le ragnatele: con Sony niente accordi

Marvel spazza via le ragnatele: con Sony niente accordi

Kevin Feige non produrrà più Peter Parker
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Disney/Marvel e Sony non hanno raggiunto un accordo. A pagarne le conseguenze sono Spider-Man e i fan del supereroe di quartiere. Peter Parker esce quindi dal Marvel Cinematic Universe, ma i diritti dell’Uomo Ragno restano alla Sony. Lo scontro tra le due società è nato un po’ di mesi fa per questioni economiche, per la precisione il problema è sorto in merito alla divisione dei guadagni. Adesso ognuno per la sua strada e Kevin Feige fuori dalla produzione. 

La Sony Pictures ha promesso di portare avanti il  franchise di  Spider-Man senza il coinvolgimento dei Marvel Studios. 

Come si legge su The Hollywood Reporter: Gran parte delle notizie di su Spider-Man ha messo in errore le recenti discussioni sul coinvolgimento di Kevin Feige nel franchise”, ha affermato un portavoce della Sony.Siamo delusi, ma rispettiamo la decisione della Disney di non farlo continuare come produttore principale del nostro prossimo film di Spider-Man dal vivo. Speriamo che questo possa cambiare in futuro, ma comprendiamo che le molte nuove responsabilità che la Disney gli ha dato. Kevin è eccezionale e siamo grati per il suo aiuto e la sua guida e apprezziamo il percorso che ci ha aiutato a percorrere, che continueremo ”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it