Caivano, all'istituto 'Morano' arriva la torcia della pace

Caivano, all’istituto ‘Morano’ arriva la torcia della pace

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CAIVANO (NAPOLI) – “I miei ragazzi devono avere la possibilità di confrontarsi con altre culture, iniziative di questo genere lo consentono con il plus di condividere un valore importante come la pace”. Così la preside dell’istituto ‘Morano’ di Caivano, Eugenia Carfora, in occasione della tappa della ‘Run for peace’, il tour mondiale il cui scopo e’ promuovere una cultura in cui “il prossimo non sia considerato un insieme di individui ma membri di una grande famiglia mondiale: l’umanità”.

“Il motivo per cui facciamo questa corsa per la pace è di dare alle persone la possibilità di esprimere a modo loro cosa significa per loro questa parola- ha detto Sellil, corridore da New York e tra i leader dell’organizzazione- Qui in Italia abbiamo avuto una risposta incredibile e credo che in posti come Caivano l’amore per la pace, come la speranza, siano sentimenti importantissimi”.

La scena principale la prendo però gli studenti del ‘Morano’ che hanno accolto gli ospiti con l’istituto in festa tra canti, scene teatrali e la cucina dell’indirizzo alberghiero, tra i fiori all’occhiello della scuola. “Per noi Caivano è una tappa importante- proseguono i promotori- la scuola e i suoi studenti sono stati infatti nominati ambasciatori dal 2016. Eventi come questo ci avvicinano al nostro obiettivo che è quello innanzitutto della pace interiore per poi farlo arrivare alla comunità”.

Per questo la prossima primavera una delegazione del ‘Morano’ andrà a New York ospite dell’organizzazione. “È un’opportunità che volevo regalare ai miei studenti. Ogni anno aggiungiamo un pezzo, tra chi riesce a fare uno stage al nord Italia, chi in Germania, oggi in America, cerchiamo di arricchire noi e, perché no, anche gli altri”, ha concluso la preside Carfora.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it