A Forlì arriva progetto per evitare incidenti stradali

La campagna 'Preveni...amo Forlì' del Trauma center di Cesena

BOLOGNA – Il trauma è la prima causa al mondo di morte e di disabilità nelle persone di età inferiore a 40 anni. E così il Trauma center di Cesena, centro di riferimento dell’Ausl Romagna e il Campus universitario forlivese hanno ideato ‘Preveni…amo Forlì’. Al Teaching hub universitario di Forlì gli studenti hanno incontrato i medici per prevenire gli incidenti stradali. Oltre alla partecipazione dei medici del Trauma center dell’Ausl Romagna, hanno partecipato professionisti degli ospedali della Romagna ed esperti della Polizia municipale, a confronto diretto con gli studenti universitari.

Un malato su 10 muore in rianimazione per trauma e un malato su tre, tra i sopravvissuti, ha disabilità residua a distanza. Sono i dati di una strage che potrebbe essere evitata. L’evento ‘Preveni…Amo’ è stato ideato e fortemente voluto da medici che sono in contatto, ogni giorno, con il dramma del trauma. Il sistema di assistenza integrata traumi della Romagna, diretto da Vanni Agnoletti, é nato proprio per lavorare insieme al cittadino nella sensibilizzazione sul tema trauma e soprattutto alla sua prevenzione, hanno spiegato gli organizzatori. Questi eventi negativi improvvisi possono segnare l’intera esistenza di chi ha ancora una lunga prospettiva di vita.

All’evento sono intervenuti i medici Luca Ansaloni, Vanni Agnoletti, Costanza Martino, Carlo Fabbri e Luca Venturini della Polizia municipale, preceduti dai saluti del sindaco di Forlì Gianluca Zattini e del presidente del Campus universitario di Forlì Luca Mazzara. Si sono anche susseguite le testimonianze di alcuni giovani e familiari che hanno subito gravi conseguenze da incidenti stradali, che hanno raccontato le loro esperienze alla platea. Sono intervenuti anche i dirigenti di MEDOC, centro polifunzionale costituito per essere al servizio della sicurezza nel mondo del lavoro e della salute della persona, che auspicano che questa iniziativa possa essere estesa anche agli incidenti sul lavoro.

2019-10-11T13:14:45+02:00