Online la prima puntata della serie "Il riff di Marco Mengoni"

Online la prima puntata della serie “Il riff di Marco Mengoni”

Per il debutto il cantante ha scelto Beppe Sala, sindaco di Milano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il sindaco di Milano Beppe Sala è l’ospite della puntata di debutto de “Il riff di Marco Mengoni”.

La serie prevede una chiacchierata a cadenza quindicinale, con personaggi appartenenti ai mondi più svariati, che ruota attorno a un elemento ricorrente nelle vite di ciascuno, esattamente come il riff ritorna e diventa il segno distintivo in una canzone. Nella prima puntata, il sindaco svela a Mengoni che la costante che caratterizza la sua vita è il buon senso, presente in tutte le sue azioni quotidiane, fin dagli inizi della sua carriera. Tra spunti di riflessione interessanti e aneddoti curiosi, Beppe Sala racconta a Mengoni il percorso di consapevolezza che lo ha spinto a candidarsi, la giornata-tipo di un primo cittadino e l’apertura della città alle culture diverse, tratto distintivo di Milano.

“C’è sempre qualcuno che ti suggerisce di candidarti, anche gli stessi media, ma io sono stato combattuto a lungo” racconta Beppe Sala. “Ad un certo punto ho sentito il bisogno di stare un po’ da solo con me stesso, di smettere di pesare i pro e i contro sulla bilancia: ho quindi pensato di fare un pezzo di cammino di Santiago di Compostela da solo. Ce l’avevo in testa da tanto tempo, ho preso uno zaino leggero e sono stato 5 giorni a camminare. Ho staccato il telefono, cosa assolutamente impensabile per me: avevo bisogno di “sentirlo” e l’ho sentito”.

Il sindaco torna sul tema dell’integrazione: “L’idea di una Milano aperta ed internazionale, che valorizza le differenze, è la cosa più politica che c’è. Credo tantissimo nel portare avanti un’idea di società che crei valore dall’integrazione e dall’immigrazione, e resisterò anche quando il vento soffierà dall’altra parte. Oggi nelle grandi città questo processo è più naturale e anche un po’ più facile: in giro per Milano senti parlare tutte le lingue, ed è fantastico”.

Non mancano riflessioni sul suo impegno per la tutela dell’ambiente, centrale anche in tutta l’attività di Mengoni: “Le persone sentono l’inquietudine relativa all’emergenza climatica, ma la lotta all’inquinamento comporta dei sacrifici. Questo tema interessa moltissimo ai ragazzi di tutto il mondo, un politico che vuole rappresentarli deve occuparsene, e a me stanno molto a cuore i giovani”.

Con l’uscita di Atlantico on tour, il nuovo progetto discografico di Marco Mengoni (Sony Music) che ha debuttato subito al primo posto della classifica iTunes, Atlantico ha raggiunto ben 80 milioni di stream su Spotify e dal 6 novembre Mengoni ritorna live nei palazzetti con Atlantico tour. Qui il link al podcast

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it