Il preservativo era un po' stretto e ho letto che si rischia una gravidanza...

Il preservativo era un po’ stretto e ho letto che si rischia una gravidanza…

buonasera,chiedo il vostro parere..
il giorno 10 ottobre ho avuto un rapporto con il mio ragazzo.
Era l’ultimo giorno di ciclo e il rapporto era protetto dal preservativo in cui lui ha eiaculato e appunto per questo vi chiedo,se ha eiaculato nel preservativo che era ancora all’interno della vagina rischio comunque una gravidanza? chiedo perché il preservativo gli era un po’ stretto e ho letto su internet che così facendo si rischia una gravidanza, è vero? abbiamo già provveduto a comprarne di taglia più grande,ma ora come ora,posso stare tranquilla o sono a rischio? in più ho il seno gonfio e dolorante però mancano ancora 5/6 giorni al mio ciclo e di solito i sintomi mi si presentano solo 2 massimo 3 giorni prima,può significare una gravidanza? grazie in anticipo per il vostro aiuto..

Veronica, 16 anni



Cara Veronica,
non esiste una taglia unica di preservativo è importante sceglierlo della misura giusta in quanto se troppo stretto il rischio è più che altro che provochi dolore, fastidio e ancor peggio si rompa. Se troppo grande è pericoloso perché può sfilarsi durante il rapporto provocando la fuoriuscita del liquido eiaculatorio oppure può sfilarsi rimanendo all’interno della vagina. Quindi fate bene a trovare una misura più corretta.
Nello specifico se avete ritrovato il condom integro senza rotture, perdite, fori o liquido in eccesso non dovrebbero esserci particolari rischi rispetto ad una eiaculazione interna protetta.
Tecnicamente da quello che ci scrivi sembra che non ti trovassi neanche nel periodo fertile per cui i rischi dovrebbero essere sempre più ridotti. Va specificato che in una consulenza online non è possibile calcolare percentuali esatte di rischio, perchè non è possibile poter controllare tutte le variabili. 
Speriamo di essere stati di aiuto.

Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it