Studenti liceo Ovidio di Sulmona giornalisti contro l'uso scorretto del web

Studenti liceo Ovidio di Sulmona ‘giornalisti’ contro l’uso scorretto del web

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Giovani reporter che vogliono conoscere da vicino le politiche nazionali attuate per promuovere un uso consapevole della rete limitando così i rischi connessi alle nuove tecnologie. Sono gli studenti del liceo Ovidio di Sulmona che, nell’ambito del progetto ‘Generazione contro il bullismo’, hanno preso parte alla riunione plenaria del consorzio Generazioni Connesse che si è tenuta al Miur il 29 e 30 ottobre alla presenza delle rappresentanti della commissione Europea. 

Durante la prima giornata oltre ad aver ascoltato gli interventi dei relatori hanno realizzato, insieme a diregiovani.it, le interviste ai rappresentanti del safer internet center italiano con un duplice obiettivo: esercitarsi nella pratica giornalistica e capire quali sono gli obiettivi e le azioni messe in campo nell’ambito del progetto di Generazioni Connesse. 
 
 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it