VIDEO| Sorrentino 'pop' nel nuovo teaser trailer di The New Pope

VIDEO| Sorrentino ‘pop’ nel nuovo teaser trailer di The New Pope

Da gennaio su Sky Atlantic
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sky ha rilasciato il nuovo teaser trailer di The New Pope, sequel di The Young Pope, diretta dal Premio Oscar Paolo Sorrentino e scritta dal regista insieme a Umberto Contarello e Stefano Bises. Anche in questo secondo ‘capitolo papale’ l’estetica e il pop (a partire dal font neon scelto per il titolo, che appare alla fine del trailer) ritornano prorompenti nella serie originale SKY-HBO-CANAL + in arrivo a gennaio su Sky Atlantic.

Il Vaticano e il risveglio di Jude Law alias Lenny Belardo, la ‘guest star’ della nuova stagione Sharon Stone e l’irresistibile e tifoso del Napoli Cardinale Voiello interpretato da Silvio Orlando. Senza dimenticare John Malkovich nelle vesti del nuovo papa. Questi sono i primi dettagli apparsi nel teaser trailer di ‘The New Pope’.

Ve la ricordate la scena del primo teaser trailer con Jude Law in mutande sulla spiaggia di Venezia? Ecco quello che ci ha raccontato l’attore in occasione della premiere della serie alla 76. Mostra del Cinema di Venezia. CLICCA QUI.

Nel cast troveremo Javier Cámara nel ruolo del Cardinal Gutierrez, Cécile de France in quello di Sofia, Ludivine Sagnier in quello di Esther, Maurizio Lombardi in quello del Cardinal Mario Assente (già protagonisti in ‘The Young Pope’) e le new Henry Goodman, Ulrich Thomsen, Mark Ivanir, Yuliya Snigir, Massimo Ghini e le guest star Stone e l’irriverente cantante metal Marilyn Manson.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

#TheNewPope, @marilynmanson e @sharonstone, nient’altro da aggiungere.

Un post condiviso da Sky Atlantic Italia (@skyatlanticit) in data:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it