Solo che non so come affrontare l'argomento con i miei genitori...

Solo che non so come affrontare l’argomento con i miei genitori…

Buongiorno, vi contatto perché vorrei chiedervi un consiglio. Da tre mese mi sto frequentando con un ragazzo e stiamo bene. L’ultima volta che si siamo visti mi ha chiesto se potrei restare a dormire da lui perché vorrebbe passare più tempo assieme e perché ci dividono 50 km di distanza. Solo che non so come affrontare l’argomento con i miei genitori. Loro sono abbastanza rigidi su questo argomento.
Come potrei fare?
Grazie mille


Cara Federica,
possiamo dire che non sei più un’adolescente ma una giovane donna, quindi ci verrebbe da dire che sia abbastanza naturale e normale cominciare a spiccare il volo facendo le prime esperienze da persona autonoma, ma ci rendiamo conto che molto dipende dal pregresso, dal quale non si può prescindere. 
È chiaro che a certe conquiste ci si arrivi per gradi, passo dopo passo, ora non sappiamo come sia stato fino ad adesso il vostro rapporto con i tuoi genitori e come tu abbia gestito le richieste di maggiore libertà, di fatto è necessario fare dei salti evolutivi.
Inoltre, dal momento che ci sembra di capire si tratti di una relazione a distanza, è ancora più necessario pernottare, anche se si tratta di pochi km.
Visto che non è molto che state insieme può essere plausibile l’apprensione dei tuoi, puoi iniziare per gradi, magari può fermarsi lui a dormire in un bed&breakfast per iniziare, così i tuoi si cominciano a tranquillizzare.
Non sappiamo neanche se siete indipendenti economicamente, se studiate, insomma, ci sono tante possibilità.
La prima a cercare il dialogo con i tuoi per capire cosa li preoccupa e nello stesso tempo per spiegargli le tue esigenze.
Se ti va puoi raccontarci qualcosa in più.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it