Netflix annuncia la seconda stagione di YOU

Netflix annuncia la seconda stagione di YOU

In arrivo dieci nuovi episodi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il 26 dicembre del 2018 ha fatto il suo ingresso su Netflix. Esattamente un anno dopo, 26 dicembre 2019, YOU tornerà con la sua seconda stagione, sempre sulla piattaforma di streaming. I dieci nuovi episodi saranno disponibili in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo.

YOU 2, la storia

Alla fine della prima stagione Joe (Penn Badgley) ha il cuore tragicamente spezzato ed è stato appena raggiunto dalla donna che rappresenta il suo passato: l’ex fidanzata Candace (Ambyr Childers), determinata a dargli un’importante lezione. La seconda stagione si apre con Joe in fuga da Candace, costretto a lasciare New York per trasferirsi nel suo inferno personale: Los Angeles. Joe ha da poco concluso un’intensa relazione, sfociata in un omicidio. L’ultima cosa che si aspetta è incontrare una persona incredibile, una donna chiamata Love (Victoria Pedretti), e innamorarsi di nuovo. La storia si ripete? O questa volta è tutto reale? Joe è abbastanza pazzo da rischiare tutto per scoprirlo.

YOU 2, il cast

Nel cast della seconda stagione: Penn Badgley (Joe Goldberg), Victoria Pedretti (Love Quinn), Ambyr Childers (Candace Stone), James Scully (Forty Quinn), Carmela Zumbado (Delilah Alves), Jenna Ortega (Ellie Alves) e Chris D’Elia (Henderson).

La serie è sviluppata da Sera Gamble & Greg Berlanti ed è basata sull’omonimo romanzo di Caroline Kepnes. YOU, inoltre, è prodotta da Berlanti Productions, Man Sewing Dinosaur e Alloy Entertainment in associazione con Warner Horizon Scripted Television. Berlanti, Gamble, Sarah Schechter, Leslie Morgenstein, Gina Girolamo e Marcos Siega sono i produttori esecutivi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it