Emma Marrone e Selena Gomez si raccontano a Giving Back Generation

Emma Marrone e Selena Gomez si raccontano a Giving Back Generation

In esclusiva su TATATU
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Emma Marrone è la protagonista del nono episodio, che si intitola Il potere del cambiamento, del vodcast Giving Back Generation trasmesso in esclusiva su TATATU, la nuova piattaforma streaming di social entertainment è nata dalla collaborazione tra il produttore Andrea Iervolino, la produttrice/regista Chiara Tilesi e Raquelle Stevens e dal desiderio comune di incentivare i giovani a lasciare un’impronta concreta nel mondo in cui viviamo con una buona azione alla volta.

Durante la puntata la cantante salentina sottolinea l’importanza di rimanere informati e rivela che il peso delle parole ha un potere straordinario nella società che ci circonda. Essere coraggiosi, gentili e difendere gli altri sono valori fondamentali per la cantante, valori trasmessi dalla sua famiglia. Tutto ciò la rende un modello d’ispirazione per i suoi giovani fan e non solo.

Il format – prodotto da Andrea Iervolino, Monika Bacardi per la Iervolino Entertainment e Chiara Tilesi – prevede una serie di interviste durante cui i noti ospiti si rivelano e discutono candidamente di questioni importanti come l’amicizia, la positività, la gentilezza, il rispetto e l’accettazione di se stessi, con un unico obiettivo: “Give back”, fare la differenza e influenzare positivamente chi ascolta.

A fare gli ‘onori di casa’è la showgirl e influencer statunitense Raquelle Stevens, che nel corso degli otto episodi già disponibili sulla piattaforma, ha intervistato la super star Selena Gomez (presente nell’episodio 1 e 8); l’attrice Nina Dobrev, protagonista della serie tv The Vampire Diaries; la giovane stella di Disney Channel, Sofia Carson accompagnata da Paulina Char e poi ancora Justin Tranter, Charm La’Donna, Ajay Relan, Caitlin Crosby e Betty King

Fa parte del progetto “Social Impact” che TaTaTu sta portando avanti per sensibilizzare la comunità attraverso lo sviluppo di contenuti orientati a creare un impatto sociale positivo. A guidare il dipartimento “Social Impact” è Chiara Tilesi, fondatrice e presidente del consiglio di amministrazione della società di produzione cinematografica no profit WDIT (“We Do It Together”) che ha prodotto importanti progetti come “All the Invisible Children”, film drammatico diretto da 8 registi di fama internazionale come Spike Lee, Ridley Scott e John Woo. Chiara è anche stata eletta Cultural Leader del World Economic Forum a Davos nel 2019 per il suo impegno sociale per la parità di genere.

TaTaTu è stata lanciata anche con l’obiettivo di aggiungere valore al nostro impegno sociale e condividerlo con i nostri utenti“, ha dichiarato Andrea Iervolino.Giving Back Generation è il primo di molti nuovi progetti della nostra divisione di Social Impact. Speriamo che le persone vedano TaTaTu come una delle piattaforme più convincenti e socialmente consapevoli per consentire ai consumatori di visualizzare i loro contenuti preferiti”.

Gli episodi della web serie sono disponibili su TATATU iscrivendosi sul sito ufficiale tatatu.com o scaricando l’APP su App Store o Google Play. Ecco come fare in pochi semplici passi con il TATATUTORIAL:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it