Roma, studenti e street artist insieme per la cittadinanza attiva

Roma, studenti e street artist insieme per la cittadinanza attiva

Torna 'Millenials A(r)T work - MA(r)T', il progetto di 'Dominio pubblico'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La sfida di ‘Dominio pubblico’, progetto che da anni si occupa di coinvolgere e formare un pubblico di spettatori attivi sotto i 25 anni, è quella di far interagire i giovani con il territorio dei quartieri nel tentativo di mettere in contatto il tessuto urbano e l’arte contemporanea.

“Dominio pubblico vuole fare formazione del pubblico, soprattutto giovane, e sensibilizzare i ragazzi alla cittadinanza attiva e alla creazione di progetti artistici e culturali”, ha spiegato il direttore artistico Tiziano Panici.

Il progetto ‘Millenials A(r)T work – MA(r)T’ è partito il 30 ottobre scorso, ed è stato affidato a una squadra di street artist che ha coordinato il lavoro coinvolgendo anche gli studenti delle scuole coinvolte attraverso lezioni e attività pratiche. Durante tutti gli incontri i lavori raccolti verranno rielaborati e utilizzati per la creazione di un racconto attraverso street art.

Ieri nell’aula del liceo artistico ‘Caravillani’ di Roma, Lucamaleonte grande firma dell’arte urbana, ha parlato con i ragazzi delle sue esperienze su strada e ha presentato il lavoro che realizzerà con vernici e spray nell’area antistante lo Spazio Rossellini, in via della Vasca Navale 58. I prossimi incontri nelle scuole si terranno oggi pomeriggio al liceo ‘Socrate’ e giovedì alla succursale dell’istituto ‘Rossellini’.

Tutte le opere prodotte verranno presentate al pubblico dal 3 al 5 dicembre durante l”Open ma(r)t’: una galleria urbana a cielo aperto a cui tutti i cittadini romani potranno assistere. Un tour di sei soste alla scoperta dei muri realizzati dagli artisti, scelti da Paolo Colasanti, in arte GOJO, con l’aiuto di tanti ragazzi e ragazze dei licei romani coinvolti nell’iniziativa.

ll percorso, che avrà inizio dal teatro India, proseguirà verso Ponte della Scienza, via del Porto Fluviale, Ponte di Ferro dove verranno affissi i poster di circa 50 artisti e degli studenti dei licei; e poi ancora a via del Commercio 1, sul muro di Eni Italgas, dove Solo e Diamond (due degli steet artist coinvolti) realizzeranno la loro opera, per finire in via degli Argonauti presso Officine Fotografiche, dove è prevista la realizzazione di un altro murales.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it