Sex Education 2 arriva su Netflix il 17 gennaio. Ecco i nuovi personaggi

Sex Education 2 arriva su Netflix il 17 gennaio. Ecco i nuovi personaggi

Otis è finalmente sbocciato!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Sex Education: Season 2 | Announcement [HD] | Netflix

ROMA – Finalmente abbiamo una data: la seconda stagione di Sex Education, diretta da Ben Taylor, Alice Seabright e Sophie Goodhart, sarà disponibile con otto nuovi episodi su Netflix, in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo, dal 17 gennaio 2020

Sex Education 2, Otis è finalmente sbocciato!

Sex Education, scritta e creata da da Laurie Nunn e prodotta da Eleven, è la storia di Otis Milburn, un liceale inesperto e socialmente impacciato che vive con la madre sessuologa Jean. Nella prima stagione Otis e la sua amica Maeve Wiley organizzano una clinica clandestina che offre terapia sessuale a scuola per trasformare l’intuitivo talento del ragazzo in una fonte di guadagno. Nella seconda stagione Otis – ormai definitivamente sbocciato, anche se in ritardo – dovrà padroneggiare gli impulsi sessuali appena emersi per portare avanti la sua relazione con la fidanzata Ola, mentre cerca di gestire il rapporto conflittuale con Maeve. Nel frattempo, il liceo Moordale è alle prese con un’epidemia di clamidia, che rende evidente la necessità di una migliore educazione sessuale scolastica. I nuovi ragazzi appena arrivati in città sconvolgeranno gli equilibri.

I nuovi personaggi della serie

Il cast della serie

Nel cast di Sex Education: Asa Butterfield, Gillian Anderson, Emma Mackey, Ncuti Gatwa, Connor Swindells, Aimee-Lou Wood, Kedar Williams-Stirling, Chaneil Kular, Simone Ashley, Mimi Keene, Tanya Reynolds, Mikael Persbrandt, Patricia Allison, Jim Howick, Rakhee Thakrar, Samantha Spiro e Alistair Petrie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it