A Naomi Campbell il premio come Fashion Icon ai British Fashion Awards

A Naomi Campbell il premio come Fashion Icon ai British Fashion Awards

E' la prima donna di colore a ricevere il premio. La top model ha ringraziato la madre per non averle mai fatto mancare nulla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Con indosso un lungo abito mozzafiato firmato Alexander McQueen, Naomi Campbell ha ricevuto il titolo di Fashion Icon 2019. La cerimonia, presso la Royal Albert Hall di Londra, ha dato a Naomi Campbell molto più di un premio ma un vero e proprio riconoscimento a quello che lei rappresenta.

Simbolo di ‘empowerment’ femminile, della moda passata e presente, la modella si è detta onorata e grata per questo prezioso award e ha tenuto a ringraziare la mamma per non averle mai fatto mancare nulla, nonostante l’abbia cresciuta da sola.

“Devo ringraziare in primis mia madre per avermi cresciuta da sola. Sei stata mia madre e mio padre allo stesso tempo. Inoltre, apprendo solo oggi di essere la prima donna di colore a ricevere questo premio”, ha affermato in lacrime Naomi accentando il premio da Sir Jony Ive.

I BFA, sono una cerimonia che si tiene annualmente in Inghilterra volta a premiare coloro che si sono distinti negli ultimi 12 mesi nel campo della moda britannica e mondiale.

La cerimonia, inoltre, supportata in primis da Swarovski, rappresenta la principale raccolta fondi per l’ente benefico del British Fashion Council, la BFC Education Foundation, che sostiene finanziariamente gli studenti destinati a dare un contributo eccezionale al settore della moda.

Naomi Campbell inoltre, è stata la prima top model di colore ad apparire sia sulla copertina di British Vogue che di Vogue Paris.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it