'A ruota libera', studenti scendono in pista a Roma

‘A ruota libera’, studenti scendono in pista a Roma

Il progetto di educazione stradale rivolto alle scuole di tutta Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un progetto di educazione stradale rivolto alle scuole di tutta Italia per diffondere e promuovere la legalità. Si chiama ‘A ruota libera’, e questa mattina ha coinvolto una trentina di studenti dell’Istituto Comprensivo ‘Leonardo Da Vinci’ di San Felice Circeo, che hanno partecipato a una lezione di scuola guida presso il parco del traffico dell’Eur a Roma. Una lezione teorica seguita da una prova pratica che li ha visti impegnati in pista a bordo di minivetture a benzina in un tracciato urbano in miniatura.

Il progetto vede la partecipazione non solo degli studenti, ma anche dei docenti e dei genitori, per sensibilizzare tutti alla conoscenza delle norme e al loro rispetto. I ragazzi assumeranno un ruolo di primo piano, che gli consentirà di diventare in prima persona educatori e informatori per adulti e coetanei.

Il percorso educativo prevede non solo lezioni teoriche e pratiche di guida, ma anche interventi sull’uso e l’abuso di alcool e droghe o sulla pericolosità legata all’uso di smartphone alla guida. Per gli studenti è fondamentale conoscere le norme che costituiscono il codice della strada, ma anche assumere un comportamento responsabile in modo più generale, per diventare cittadini assennati e dotati di senso critico. L’iniziativa, promossa dal Miur in collaborazione con l’agenzia di stampa Dire, è realizzata dall’istituto Colombo di Roma, scuola capofila del progetto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it