'School in Motion' atterra alla Sapienza

‘School in Motion’ atterra alla Sapienza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lo staff di School in Motion è stato ospite, ieri, del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Settanta i dottori, comunicatori del futuro, che hanno preso parte, dimostrando interesse e curiosità, alla presentazione del Festival School in Motion che si terrà il prossimo 15 maggio il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo- MAXXI di Roma. Un’occasione, per gli studenti del Corso di Digital Education tenuto dalla professoressa Ida Cortoni, per approfondire nuove tecniche di video animazione e mettersi alla prova.

Il Presidente dell’Associazione non-profit Emi (Educazione Multimediale Innovativa) e ideatore del Festival, professor Antonello Capra, ha sottolineato caratteristiche e peculiarità del campo, spiegato come il cortometraggio sia un facilitatore di apprendimento per gli studenti, illustrandone nuove e interessanti prospettive applicative:

“L’idea alla base di School in Motion e della progettualità di EMI è quella di creare una sinergia virtuosa, che permetta di arricchire il sistema Scuola. Lavorare insieme e “fare rete” negli ambiti dell’animazione educativa, della gamification e della realtà aumentata applicate alla didattica è il nostro obiettivo, che speriamo di condividere con molte altre realtà territoriali ed extra-nazionali”.

A tal proposito, gli studenti sono stati invitati a partecipare al Contest a premi, prendendo anche in considerazione l’opportunità di confrontarsi con esperti provenienti da tutto il mondo, produttori e registi del calibro di Andrea Lucchetta (Lucky Red), Alessandro Belli (regista Rai Miur), Rosalba Vitellaro e Alessandra Viola (Larcadarte) e gli altri ospiti del Festival.

La stessa professoressa Cortoni ha sposato la mission di School in Motion, offrendo la propria disponibilità a dare il suo personale contributo professionale alla Tavola rotonda pomeridiana che seguirà il festival. Se l’unione di intenti ci rende davvero più “forti” nel raggiungere il nostro obiettivo sociale, via Salaria 113 appare essere un’altra tappa di un viaggio internazionale che culminerà il 15 maggio 2020 a Roma, al MAXXI.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it