TRX, nasce la radio del rap che si ascolta solo via app

Tra i sostenitori e protagonisti Fabri Fibra, Salmo, Guè Pequeno, Marracash, Ensi e Clementino

7 Dicembre 2019

ROMA – Il rap ha la sua casa. È TRX, la radio dedicata al rap, sostenuta e creata da Fabri Fibra, Salmo, Guè Pequeno, Marracash, Clementino e Ensi da un’idea di Paola Zukar (manager di big come Fabri, Marra e Clementino). Si ascolta solo tramite via app, è totalmente gratuita e vede una programmazione scelta ad hoc dagli artisti citati prima. Basta aprire l’app e iniziare l’ascolto come se ci si trovasse davanti a qualsiasi altro player. Si ha la possibilità di vedere gli ultimi brani trasmessi prima dell’apertura dell’app.

Loro sono parte attiva e dj/conduttori a tutti gli effetti. Il rap influisce sempre più nella società e finalmente ha un canale totalmente dedicato.

La radio, però, era nata nel 2018.  Sin da subito il suo potenziale è cresciuto:  200mila download nei soli primi 30 giorni di vita, 70mila ascoltatori unici al mese. Numeri impossibili da non notare. Radio Italia, infatti, ha ben presto espresso il suo interesse e oggi è entrata in società con TRX. La ospita nei suoi studi ma le ha lasciato il pieno potere decisionale sui contenuti e sulla linea da seguire. Proprio per questo il motto della radio, ascoltabile 24h su 24, rimane “Il rap per  chi ne sa”.

2019-12-07T17:11:19+01:00