Nuova Zelanda, il video dell'eruzione del vulcano White Island

Nuova Zelanda, il video dell’eruzione del vulcano White Island

Per le autorità non ci sono superstiti sull'isola
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

E’ un bilancio destinato a salire quello delle vittime dell’improvvisa eruzione del vulcano White Island in Nuova Zelanda.
Al momento i morti sono 5, ma per le autorità il numero aumenterà nelle prossime ore. Alcuni turisti, infatti, risultano ancora dispersi. Una parte di questi si trovava nei pressi del cratere al momento dell’eruzione, avvenuta alle 14:00 circa (ora locale) del 9 dicembre.
Per la polizia neozelandese, tutti i sopravvissuti sono stati portati in salvo: non ci sarebbero quindi superstiti su White Island.

White Island (il cui nome ufficiale è Whakaari/White Island) è un’isola vulcanica la cui attività prosegue fin dalla sua scoperta da parte di James Cook nel 1769. 
Del vulcano è visibile solo la cima: circa l’80% di esso è sott’acqua. E’ stato dichiarato vulcano conico più attivo della Nuova Zelanda.

L’isola fu sfruttata per le miniere di zolfo nei primi del 900. Tuttavia, le estrazioni vennero interrotte nel 1914, quando una colata di fango, generato dal cedimento del bordo del cratere, travolse gli operai della miniera.

Da allora White Island è diventata una meta turistica, nonostante gli allarmi di molti esperti.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it