Marco Carta di nuovo in Tribunale? Chiesta la riapertura del caso

La richiesta è arrivata dal PM
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Per Marco Carta potrebbe tornare l’incubo del furto in Rinascente. A ottobre il vincitore di Amici 2008 era stato assolto dal giudice di Milano per l’accusa di furto di sei magliette, del valore di 1.200 euro, lo scorso 31 maggio alla Rinascente di Milano.

Il pm Nicola Rossato, che durante il processo aveva chiesto per il cantante 8 mesi di carcere e una multa di 400 euro, ha intenzione di presentare ricorso in appello e richiedere la condanna a 8 mesi per Carta perché secondo Rossato il cantante è stato complice dell’amica Fabiana Muscas: per il pubblico ministero infatti Carta l’avrebbe aiutata a togliere le placchette antitaccheggio. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti sul caso.

Per Carta però potrebbe arrivare la partecipazione a un reality. In rete circola la voce su una possibile presenza del cantante nella nuova edizione del Grande Fratello Vip condotta da Alfonso Signorini. Sarà vero?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it