Gaia, studente-atleta: “Non posso vivere senza sport”

La 18enne del liceo Talete di Roma pratica il lancio del martello

ROMA – “Ho cominciato a fare atletica quando avevo dieci anni e da quattro mi sono specializzata nel lancio del martello. Ho la fortuna di allenarmi subito dopo scuola e poi dopo l’allenamento dedico tutto il tempo che mi rimane allo studio”.

Gaia Giannino ha 18 anni, frequenta l’ultimo anno del liceo Talete di Roma e pratica sport con l’Atletica studentesca Rieti Andrea Milardi. È campionessa regionale della sua categoria e da qualche anno riesce ad entrare nelle finali nazionali.

“Il mio è uno sport individuale e quindi si basa tutto su me stessa e la mia concentrazione è fondamentale- ha dichiarato Gaia– non si tratta solo di allenare il fisico ma anche la mente. Quest’anno spero di entrare tra i primi cinque in Italia e arrivare alla distanza di 50 metri per entrare così negli assoluti. Amo lo sport perché mi permette di rilassarmi e di sfogarmi, ho bisogno di praticarlo e se non riesco ad allenarmi per una settimana mi sento male dentro. I miei coetanei, che non fanno sport, hanno tantissimo tempo libero ma non riescono magari ad andare avanti con lo studio. Io mi programmo gli appuntamenti e dopo gli allenamenti mi metto a studiare. Da parte mia c’è tanto impegno”.

 

2019-12-17T14:25:52+01:00