Lui mi piace tantissimo ma vivo con la costante paura di perderlo…

Salve, sono fidanzata da 1 anno e quasi 4 mesi con un ragazzo che amo tantissimo, mi piace troppo e vivo con la costante paura di perderlo e che si stufi di me. Da quando stiamo insieme ho cominciato ad avere una crescente gelosia di tutto nei suoi confronti: che parli con qualcun’altra, che pensi a qualcun’altra, che esca e incontri un’amica. Non avevo mai provato questo sentimento per nessun altro e questa cosa mi uccide perché vado a letto con l’ansia molto spesso.
Poi le mie frequenti scenate di gelosia ho paura che l’abbiano portato a stufarsi un po di me e a pensare che io sia un po’ bambina dato che lui ha 21 anni e lavora. Ci siamo fatti da poco un anello insieme che io ho messo e lui ancora no e anche questo mi rende triste ma non voglio dirglielo perché so che in realtà lui sta aspettando di metterlo con una collanina al collo che ancora deve comprare, ma non si decide. Comunque inizialmente mi dava continue prove di essere innamoratissimo, mi diceva cose belle, mi faceva complimenti, non tardava mai a un appuntamento nemmeno di 1 secondo e mi chiedeva sempre di vederci, adesso invece non dice nulla ma solo io e di vederci mi chiede si ma se non succede non gli cambia molto mentre io ci sto malissimo. Non so cosa pensare se gli chiedo se ci sono problemi dice di no e che sono pesante, dice che lui non vede questi cambiamenti e per lui è tutto normale e va bene, che dovrei stare più tranquilla, io invece li vedo e ci penso spesso e continuo a essere gelosa di tutto mentre lui non più. Come posso fare? Sono una ragazza apprezzata e so che potrei rifarmi una vita, ho i miei amici, ma so che una separazione con lui mi farebbe stare sotto un treno…come si può essere meno gelosi e ansiosi del futuro?

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
ti ringraziamo per averci affidato i tuoi pensieri e sentimenti. 
Sei molto giovane e quando ci si innamora e per la prima volta si vive una storia importante si scoprono nuovi lati del proprio carattere, nuove parti di sé che fino a quel momento erano sconosciute. E ciò avviene proprio perché l’amore rende vulnerabili e mette a nudo alcune fragilità. La tua gelosia è qualcosa che  probabilmente non sapevi di avere e che arriva all’improvviso senza che tu possa farne a meno. Un po’ di gelosia è insita in ogni innamoramento ed esprime il legame che ci unisce alla persona di cui si è gelosi; ma nel tuo caso da ciò che ci scrivi, sembra che la gelosia e l’ansia che tutto finisca non ti fanno vivere bene il presente di questa storia. Forse ti sorprenderà ma questi sentimenti hanno molto più a che fare con te che con lui, nel senso che probabilmente hanno a che fare con un’ insicurezza di non sentirti abbastanza per lui, di non meritare questo amore o di pensare che c’è sempre qualcuna migliore di te pronta a portartelo via. Alla tua età è naturale sentirsi insicure e non sapere bene cosa si vuole da una storia, ma visto che dimostri di essere così matura da porti già delle domande sul tuo modo di essere in una relazione, potresti iniziare a riflettere sul perché hai quest’insicurezza. Se lui non ti dà modo di essere gelosa allora è qualcosa che dipende da te e che in qualche modo devi “guardare” . Devi anche pensare che i maschi vivono generalmente una relazione in modo diverso rispetto alle ragazze, quindi ciò che per te è “disattenzione” magari per lui è solo un modo di assestarsi nella vostra storia. Hai fatto bene a parlargli ma se non vi sono motivi evidenti, forse potresti provare a fare uno sforzo e a non dirgli ogni tua preoccupazione o gelosia, alcune cose dovrai “risolverle” da sola anche se all’inizio può essere molto difficile. Altrimenti il rischio è di appesantire la vostra storia e che lui non senta di avere la tua fiducia. Questa ansia inoltre, rischia di irrigidirti e di non farti vivere naturalmente le cose, perciò devi fare uno sforzo per goderti il presente, vi siete scelti e questo significa tanto. Viviti questa storia, te lo meriti, e quando arrivano pensieri nebulosi cerca di scacciarli e di capire se vi è un motivo reale o sono solo tue insicurezza, prova a distinguerle. Un altro consiglio può essere anche quello di focalizzarti anche su altro che per te é importante (lo studio, gli amici, uno sport…) ciò ti aiuterebbe a distrarti e a sentirti bene cosa che poi ti aiuta nella relazione. Devi fidarti di te stessa, e poi devi fidarti di lui, in amore come nelle altre cose serve l’esperienza e piano piano si impara a smussare alcuni angoli del proprio carattere. 
Se vuoi puoi dirci cosa ne pensi.
Un caro saluto!

30 Dicembre 2019