Guess My Age, Giulia De Lellis e Taylor Mega protagoniste delle nuove puntate

Guess My Age Vip, Giulia De Lellis e Taylor Mega protagoniste della nuova edizione

Dal 6 gennaio su TV8
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il 2020 parte all’insegna delle influencer. Giulia De Lellis e Taylor Mega sono tra i protagonisti di Guess My Age VIP, dal 6 gennaio su TV8 condotto da Enrico Papi.

Guess my age, il meccanismo del gioco

Come sempre c’è una sola regola: indovinare l’età di 7 sconosciuti. Il concorrente in gara è affiancato da un partner celebre che, insieme a lui, è pronto a difendere il montepremi iniziale di 100mila euro cercando di indovinare l’anno di nascita di 7 persone mai viste prima. Tra le guest star, oltre alla De Lellis e Mega, Giucas Casella, Francesca De André, Orietta Berti, Sevaggia Lucarelli, Alex belli, Martina Stella, Divino Otelma, Pippo Franco e Ilona “Cicciolina” Staller.

Nelle prime 6 manche, i concorrenti hanno a disposizione 6 indizi: la Canzone (un brano musicale uscito lo stesso anno di nascita dello sconosciuto); il Vip (la foto di un personaggio famoso che ha la sua stessa età); il Ricordo (il racconto di una aneddoto della sua vita); la Cronaca (un fatto di attualità che ha segnato il suo anno di nascita); lo Spettacolo (un evento del mondo dell’intrattenimento accaduto in quella stessa data) e lo Zoom (la possibilità di scrutare lo sconosciuto più da vicino).

Ogni anno di differenza tra la risposta data dai concorrenti e la reale età dello sconosciuto fa assottigliare irrimediabilmente il premio in palio. Dopo aver provato a indovinare l’età dei primi 6 sconosciuti, la coppia di concorrenti si gioca il tutto per tutto nella sfida finale. Questa volta, per indovinare l’età esatta del settimo sconosciuto – il più enigmatico e misterioso – i concorrenti possono contare su 4 tentativi e altrettanti indizi: ad ogni errore il montepremi preservato fino a quel momento si dimezza inesorabilmente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it