Quando tutto diventò blu. Come superare gli attacchi di panico in un libro

Quando tutto diventò blu. Come superare gli attacchi di panico in un libro

Il romanzo grafico di Alessandro Baronciani è un racconto così intimo da sembrare il diario di una persona vera. L'anteprima a Milano nel giorno del Blue Monday
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Il fumettista, illustratore, art director, grafico e musicista Alessandro Baronciani ha scritto un libro che racconta come superare gli attacchi di panico. Quando tutto diventò blu – edito da Bao Publishing dopo un’anteprima speciale a milano con Colapesce a La Feltrinelli del Duomo nel giorno del Blue Monday (il 20 gennaio) arriverà in libreria il 23 gennaio.
 
Chiara, la protagonista, ama il mare e le immersioni, ma un giorno si sente come soffocare sott’acqua. Inizia a sentire il cuore batterle sempre più forte, ed ha paura. Una paura fortissima, come quella che le era capitato di leggere in “Le Memorie di Adriano” di Marguerite Yourcenar: “Mi parve di precipitare come un sasso in una voragine buia… assordato come un tuffatore dal rombo delle acque”.
Da quel momento in poi il panico e l’ansia la accompagnano in episodi sempre più frequenti, sempre più difficili da controllare, che mettono alla prova – tra infinite visite mediche e ricette di farmaci –  le sue abitudini quotidiane e le sue relazioni: lo studio, il lavoro, gli amici, l’amore.  
Chiara ha paura di tante cose, ma soprattutto di ammettere di avere un problema. Desidera fortemente che qualcuno dia un nome alla sua malattia per non dover ammettere di avere paura della paura.
 
Quando tutto diventò blu​ è un racconto così intimo da sembrare il diario di una persona vera. La giovane protagonista esplora le sue emozioni in un percorso che la porta a riconoscere di soffrire di attacchi di panico e superarli.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it