CES 2020, Samsung presenta la sua "Age of Experience"

CES 2020, Samsung presenta la sua “Age of Experience”

Tante le novità presentate alla convention
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Al CES 2020 Samsung porta la sua visione del mondo che verra’. H.S. Kim, CEO del colosso tecnologico coreano, e’ stato il maestro di cerimonia della conferenza stampa che ha presentato al pubblico di Las Vegas e a quello mondiale, la Age of Experience.

La mission futura di Samsung e’ rendere la vita dell’utente piu’ confortevole attraverso esperienze personalizzate rese possibili dall’unione dell’hardware piu’ performante con il software piu’ realistico e ‘intuitivo’. La Age of Experience di Samsung, si basa anche sui progressi tecnologici che scandiranno il futuro e le prossime scelte del mercato: robotica, connettivita’ mobile ad alta velocita’, Internet of Things e naturalmente Intelligenza Artificiale.

Le tecnologie che piu’ hanno impressionato il pubblico sono sicuramente quelle pensate per la casa e la persona, in un acronimo: GEMS (Gait Enhancing and Motivating System). GEMS e’ un personal trainer virtuale in grado di far allenare l’utente nei modi piu’ inusuali (camminare sott’acqua o fare free climbing) standosene comodamente a casa mentre il software ‘calcola’ il nostro ritmo ideale.

‘Ballie’ e’ la nuova visione di domotica della casa coreana: un piccolo robot dalla forma sferica che e’ in grado di ‘governare’ la nostra casa 2.0 riuscendo anche a riconoscere chi e’ presente in casa e i loro rispettivi comandi.

Dettagli piu’ approfonditi su questo nuovo oggetto del desiderio arriveranno, probabilmente, nel corso dell’anno. I nuovissimi schermi MicroLed di Samsung, aprono ancora una volta una finestra sulle necessita’ di consumo di prodotti audio video e di comunicazione.

La nuova tecnologia trasforma gli stessi ambienti domestici, permettendo di interagire con i contatti personali quasi come fossero presenti realmente. Per terminare il suo discorso H.S. Kim ha scelto di focalizzarsi sulla sicurezza e la protezione dei dati personali dei clienti, due fattori diventati una responsabilita’ sociale.

Inoltre, non poteva mancare l’annuncio del personal digital assistant targato Samsung: Galaxy Home Mini sara’ il tentativo della factory coreana di inserirsi nel mercato dominato da Alexa, Siri e Google Assistant.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it