La voce calda di Rareş, un giovane cantautore fra soul e funky

Ventiduenne romeno cresciuto tra il Veneto e l’Emilia, l'artista lancia “Spalle più”, il terzo singolo che anticipa l'album d'esordio

Roma – C’è un nuovo cantautore giovanissimo da tenere d’occhio, si chiama Rareş, ha ventidue anni e lo scorso marzo è stato il vincitore della prima edizione di Freschissimo, il contest dedicato ai talenti dell’Emilia-Romagna che lo ha portato a suonare al festival bolognese Tutto Molto Bello. Nato in Romania e cresciuto tra il Veneto e l’Emilia, dove si è trasferito per studiare musica elettronica al Conservatorio di Bologna, Rareş a dispetto della giovane età ha una voce calda e matura, un timbro dall’identità forte e decisa che si muove in bilico fra soul e funky. Con due singoli alle spalle – “Io non ho parole in più” e “Calma” (già al terzo posto della playlist “nuovo indie” di Spotify) – esce ora “Spalle più”, una canzone soul scritta di getto, intrisa di malinconia e profondità e generata con piglio pop e tanta verità. Una melodia che cattura al primo ascolto. Il brano anticipa l’uscita dell’album d’esordio in calendario a marzo.

https://youtu.be/FA2HyxcLcAs

2020-01-16T12:42:35+01:00