"SOS", fuori il primo album di Ciao sono Vale

“SOS”, fuori il primo album di Ciao sono Vale

La release dell'artista di Honiro Ent è accompagnata dal videoclip di “Singolo d’amore”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -- Ciao sono Vale, scuderia Honiro Ent, debutta con il suo primo album di inediti, prodotto da Matteo Costanzo. È su tutte le piattaforme “SOS”, ovvero “Save our souls” (Salva le nostre anime).  La release è accompagnata dal videoclip di “Singolo d’amore”

CIAO SONO VALE - SINGOLO D'AMORE

“Quando io e James -- racconta Ciao sono Vale --  abbiamo fatto sentire il brano a Riccardo Cesaretti (regista del video) se ne è innamorato subito. Il giorno dopo ci siamo visti e lui già aveva creato una storia da brivido. Sono molto contenta del risultato del videoclip, perché è una parte più “dolce” ed elegante di me che allo stesso momento non mi snatura e mi rappresenta.  Il capello sciolto, la camicia e il pantalone stretto, il comunicare attraverso il mio sguardo e le lacrime. Emozione pura, che, secondo me, arriva veramente dritta al cuore.  Sono molto contenta di aver collaborato con Riccardo e con tutto il suo team, persone davvero in gamba”. 
Del disco ha, invece, raccontato: “SOS è il titolo del mio primo album -- dichiara Ciao sono Vale -, “Save Our Souls’ = ‘Salvate le nostre anime’. Ho 21 anni, ma credo di aver vissuto parecchio nella mia vita. Ho avuto tantissime esperienze di ogni genere, sia a livello artistico che personale, credo che SOS racchiuda ogni mio singolo dolore, ogni mia singola riflessione. Il mio percorso non è mai stato facile, spesso la gente ha cercato di cambiarmi e di soffocarmi. Ci sono stati periodi in cui non mi era chiaro nulla, periodi in cui le canzoni mi venivano scritte e chiudevo nello stomaco la mia libertà espressiva, periodi in cui pensavo di non riuscire a liberarmi dal male che, piano piano, mi logorava.  SOS è un grido a voce alta che dice ‘ce l’ho fatta!’”. 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it