Coronavirus, le mascherine più strane per difendersi dal contagio

Bottiglie di plastica, frutta, assorbenti...
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Sebbene meno letale dei “cugini” SARS e MERS, il nuovo coronavirus 2019-nCov proveniente da Wuhan si sta diffondendo oltre i confini cinesi, spingendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a dichiarare emergenza sanitaria globale.
In Cina, in particolare, il virus ha già contagiato almeno 10mila persone, uccidendone oltre 200.
Non è strano quindi che molti cittadini siano corsi ai ripari, munendosi di mascherine. C’è però chi non ha fatto in tempo a comprarne una, e ha deciso di adottare “soluzioni alternative” per difendersi dal virus.
Eccone qualcuna.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it