Coronavirus, le mascherine più strane per difendersi dal contagio

Bottiglie di plastica, frutta, assorbenti...

Sebbene meno letale dei “cugini” SARS e MERS, il nuovo coronavirus 2019-nCov proveniente da Wuhan si sta diffondendo oltre i confini cinesi, spingendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a dichiarare emergenza sanitaria globale.
In Cina, in particolare, il virus ha già contagiato almeno 10mila persone, uccidendone oltre 200.
Non è strano quindi che molti cittadini siano corsi ai ripari, munendosi di mascherine. C’è però chi non ha fatto in tempo a comprarne una, e ha deciso di adottare “soluzioni alternative” per difendersi dal virus.
Eccone qualcuna.

2020-01-31T16:39:29+01:00