Coronavirus, anche i cani con la mascherina per la paura del contagio

Al momento nessun animale domestico sembra essere stato contagiato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Allo stato attuale “non ci sono prove che animali domestici, come cani o gatti, possano essere infettati dal nuovo coronavirus”. Lo fa sapere l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) pubblicando un vademecum per “sbufalare” le fake news che circolano in rete sul nuovo virus cinese.
Nonostante questo, però, in Cina la paura da contagio ha spinto diversi proprietari di animali domestici a utilizzare mascherine anche sui cani.

I cani possono contrarre alcuni tipi di coronavirus, come ad esempio il coronavirus respiratorio canino (CRCoV) e un altro tipo di coronavirus enterico che può causare diarrea. Tuttavia, al momento nessun animale domestico sembra essere stato contagiato e, soprattutto, gli esperti non credono al momento che questo coronavirus specifico, 2019-nCoV, sia una minaccia per loro.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it