Coronavirus: a Prato studenti lanciano hashtag contro pregiudizi

Coronavirus: a Prato studenti lanciano hashtag contro pregiudizi

Campagna partita su Instagram da alunni dell'istituto 'Dagomari'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PRATO – Un hashtag contro la psicosi da Coronavirus. A lanciare la campagna su Instagram con tanto di foto di baci e abbracci tra italiani e cinesi sono gli studenti dell’istituto tecnico professionale ‘Dagomari’ di Prato. Si chiama #viralicontroilvirus l’iniziativa partita alla luce “degli episodi discriminatori che si sono verificati contro i cittadini cinesi in questi giorni in cui il Coronavirus è il principale argomento di dibattito”, spiegano in una nota.

Pregiudizi che i ragazzi del ‘Dagomari’ hanno deciso di combattere con abbracci e selfie tra italiani e cinesi immortalati da fotografie da pubblicare su Instagram con hashtag dedicato. L’idea è nata nell’ambito del progetto ‘Quest For Feilong’ che vede alcuni allievi della scuola protagonisti di un cortometraggio dalle atmosfere fantasy che si propone di fare da ponte tra culture diverse. Parola chiave di questo progetto è l’integrazione.

L’invito è rivolto a tutti quelli che vogliono mettere la propria firma sotto al messaggio partito dall’istituto professionale. Per partecipare alla campagna basta postare su Instagram una foto contrassegnata dall’hashtag che mostri un abbraccio, un selfie, un’immagine significativa capace di stemperare la tensione e allontanare lo spauracchio della diffidenza nei confronti dei cittadini cinesi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it