Coez, da giugno 2020 al via i live nei più importanti festival italiani

Coez, da giugno 2020 al via i live nei più importanti festival italiani

Il cantautore ieri è stato super ospite dellla quarta serata del Festival di Sanremo insieme a Gianna Nannini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nuova avventura live per Coez, che dopo un tour invernale di grande successo nei più importanti palazzetti italiani, si prepara per l’estate 2020. Partirà a giugno infatti, la nuova serie di concerti che porterà il cantautore romano sui palchi dei principali festival italiani.

Dopo il sold out al Mediolanum Forum di Milano il rapper tornerà anche al Rock in Roma, dove nel 2018 ha infranto il record per un artista italiano in quell’evento, con circa 33 mila biglietti venduti.

L’annuncio di questo tour  conferma il periodo artistico molto positivo di Coez: a gennaio 2019 ha presentato in anteprima il nuovo singolo “È sempre bello” a Milano e Roma. Il brano è stato il singolo italiano più ascoltato su Spotify Italia nel 2019, a gennaio 2020 è stato scelto dalla piattaforma streaming come primo artista italiano per lanciare il format ‘Spotify Singles’, occasione che lo ha portato a registrare nei prestigiosi studi di Abbey Road una versione inedita di ‘La tua canzone’ e una cover di ‘Via’ di Claudio Baglioni. Ieri sera infine, è stato super ospite della quarta serata del 70° Festival di Sanremo con Gianna Nannini, con cui ha cantato il brano “Motivo”.

Le prevendite per i nuovi live di Tour 2020 sono disponibili sul sito www.ticketone.it da lunedì 10 febbraio alle ore 11 e in tutti i punti vendita Ticketone e prevendite autorizzate da sabato 15 febbraio alle ore 11.

Gianna Nannini - Motivo (Official Video) ft. Coez
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it