'Amico andrologo', sportello gratuito per gli studenti della Sapienza

‘Amico andrologo’, sportello gratuito per gli studenti della Sapienza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Per le ragazze andare dal ginecologo è una tappa fissa dall’arrivo del ciclo mestruale in poi, ma i ragazzi si controllano abbastanza o esiste ancora un certo pudore a recarsi dallo specialista? Per venire incontro alle necessità dei giovani è nato ‘Amico Andrologo Campus’, il nuovo servizio di prevenzione e di assistenza completamente gratuito attivo all’interno dell’Università Sapienza di Roma, a disposizione degli studenti (https://www.amicoandrologo.it/web/it/amico-andrologo-campus).

“Uno dei problemi maggiori che si riscontra è che se da una parte la ragazza viene accompagnata dal ginecologo dalla mamma dall’età di 12 anni in poi, in coincidenza del ciclo mestruale, dall’altra il maschio non è avvezzo alla prevenzione”, spiega Andrea Lenzi, professore di Endocrinologia della Sapienza università di Roma e Direttore dell’Uoc di Endocrinologia e androloga del Policlinico Umberto I di Roma, intervistato dall’agenzia Dire.

“Noi andrologi su questo punto ci siamo impegnati tanto che abbiamo costituito una fondazione chiamata ‘Amico andrologo’. Sul portale dedicato, i ragazzi possono trovare tutto ciò che serve per informarsi sull’argomento. Questa Fondazione, insieme al Dipartimento di medicina sperimentale che dirigo, ha messo a disposizione della Sapienza e di tutti i suoi studenti uno sportello di comunicazione immediata con gli andrologi. Lo scopo è mettere tempestivamente in contatto il ragazzo con lo specialista, e mettere a disposizione un ambulatorio gratuito, luogo ideale dove poter esporre i propri problemi ed effettuare controlli nel caso di patologie”.

Lenzi ha sottolineato che

“nelle campagne portate avanti nelle scuole medie e superiori, almeno il 20 e persino il 30% dei maschi sottoposti a screening risultava affetto da piccola patologia risolvibile ma da affrontare che, se lasciata a se stessa, avrebbe causato successivamente nel soggetto anche infertilità”.

La campagna ‘Amico Andrologo’ è anche sull’home page della Sapienza. “Cliccando sul sito è possibile trovare tutte le specifiche sull’iniziativa e ottenere informazioni su come accedere agli ambulatori”, ha concluso Lenzi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it